Volley, l’Europea 92 a caccia della vittoria per risalire in classifica

Volley, l’Europea 92 a caccia della vittoria per risalire in classifica

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domani trasferta a Lecce per la squadra isernina. Montemurro: “Per la salvezza servono punti importanti, da conquistare non dico in tutte le partite, ma quasi”


ISERNIA. “Ripartire dai tre punti contro il Pedara per fare ancora meglio nelle prossime giornate”. Così si è espresso l’allenatore dell’Europea 92, Francesco Montemurro, al termine della gara vinta sabato scorso, che ha permesso alla sua squadra di risalire di una posizione in classifica (ora è terz’ultima) ed accorciare rispetto alla quota-salvezza (l’Arzano, quart’ultimo, ha un solo punto in più, mentre il Santa Teresa di Riva, quint’ultimo, precede di due lunghezze).

Ma per continuare a sperare nella permanenza nel campionato di serie B/1 femminile, il sodalizio pentro deve cominciare a dare continuità ai suoi risultati, a partire dall’incontro di domani, 10 marzo, quando, alle ore 18.00, è attesa a Lecce dal Nissan Volley Maglie (arbitri Giuseppe Mastronicola e Vito Angiulli di Bari) per la diciannovesima giornata, sesta di ritorno.

A tre-quarti di stagione, la formazione pugliese è tra quelle che, guardando la classifica, ormai non ha più grandi velleità: troppo distante la zona play-off (13 punti) e, tranne tracolli, abbastanza lontana dalla lotta per la salvezza (11 lunghezze). Una squadra, quindi, che può giocare tranquilla e, magari, può lasciare qualche punto per strada già a partire dalla sfida con l’Europea 92.

“La vittoria di sabato scorso deve servirci anche come stimolo per ripartire. Per la salvezza servono punti importanti, da conquistare non dico in tutte le partite, ma quasi. Abbiamo gli scontri con le formazioni più forti tutte in casa – spiega Montemurro – è dovrà essere sempre una battaglia per prendere punti. Ma dovremo fare altrettanto anche in trasferta con le squadre più abbordabili, come proprio il Maglie. Ora l’importante sarà avere voglia di sacrificarsi, per migliorarci ancora e riprendere la strada per arrivare alla salvezza”.

Per quanto riguarda il sestetto di partenza, il tecnico, salvo cambi di turni lavorativi, dovrebbe avere a disposizione la Taddei, per dovrebbe schierare Galazzo palleggiatrice, Muzzo opposta, Bruno e Taddei centrali, Monitillo e Caputo schiacciatrici, Boffa libero, e Seggiotti, Babatunde, Di Tella e Simeone in panchina.

Camillo Pizzi

Unisciti al nostro gruppo Whatsapp per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del quotidiano isNews: manda ISCRIVIMI al numero 3288234063

Privacy Policy