Calcio, campionato di serie A: tempo di bilanci

Calcio, campionato di serie A: tempo di bilanci

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Finale prevedibile ma non scontato. L’analisi delle performance delle diverse squadre, per un’annata emozionante e intensa



Una stagione davvero irripetibile quella che sta per concludersi a livello calcistico. Emozionante come non accadeva da un pezzo, nonostante il finale sia stato più prevedibile rispetto a come ci si era immaginati fino a metà febbraio, ma nonostante ciò assolutamente da non perdere fino agli ultimi istanti del campionato di serie A.
Certo, un po’ di rimpianti ci sono e non riguardano solo l’obiettivo ormai sfumato per il Napoli di Maurizio Sarri, ma anche per quanto riguarda Roma, Juventus e Lazio in termini di competizioni europee. La Roma, in particolare, è stata davvero a un soffio dall’impresa contro il Liverpool e chissà cosa sarebbe accaduto se in Champions ci fosse stato il VAR ad aiutare l’arbitro che, specialmente in alcune occasioni chiave, ha forse penalizzato più del dovuto gli uomini di Eusebio Di Francesco, capaci di restare in partita fino all’ultimo minuto, è il caso di dire. A parte questa nota dolente, con alcuni traguardi ancora da assegnare, il campionato e la stagione di calcio, hanno dimostrato un’inaspettata vitalità, soprattutto dopo la grande delusione per via della mancata qualificazione della Nazionale per la fase finale dei Mondiali di Russia 2018.
Sarebbe potuta essere una stagione ancora più emozionante e bella da seguire, ma nonostante i molti problemi e un avvio un po’ in sordina, ci sono stati momenti che sarebbe il caso di ricordare e di rivivere fino in fondo. Gli appassionati di serie A raramente ricordano negli ultimi 10 anni un campionato così bello, intenso e combattuto. Il Napoli ha mollato solo dopo aver strappato una vittoria alla Juventus in casa, ma resta comunque la grande prova e l’impresa mancata per un soffio da parte di Hamsik e compagni. Non a caso il discorso relativo a pronostici, quote e informazioni utili su come scommettere live per le gare che restano da disputare è ancora valido e molto allettante, specialmente se andiamo a vedere le gare che andranno a comporre la 38esima giornata di campionato di A, che evidenziano come vi sia ancora incertezza e risultati sempre in bilico fino alla fine.
Difficile prevedere ad esempio il pareggio con il Sassuolo da parte dei partenopei, così come quello di Crotone da parte della Juventus. Eppure abbiamo assistito anche a questo. L’Inter e la Roma sono state due squadre capaci di grandi prestazioni, ma anche di scivoloni abbastanza clamorosi. La Fiorentina, nonostante il piazzamento ha reso la vita difficile a squadre con molti più punti in classifica, e non è un caso se proprio il Napoli di Sarri sia crollato al Franchi, in una gara che probabilmente ha risolto il campionato dopo una coda imprevedibile come quella vista all’Allianz Stadium. E’ stato un campionato di cui sicuramente si parlerà e ci si ricorderà a lungo, sia per le squadre protagoniste della zona alta, sia per quelle confinate nella parte bassa della classifica. Bisogna ad esempio riconoscere al Benevento, soprattutto quello allenato da De Zerbi, una prova di carattere e un gioco sempre particolarmente brillante, anche quando il risultato non era positivo.
Lo stesso dicasi per Spal, Crotone, Sassuolo, Genoa, squadre che sono state capaci di dare battaglia praticamente a tutte, Juventus, Napoli e Inter su tutte. La dimostrazione che a volte avere in rosa dei campioni spesso è ininfluente, visto che il calcio è un gioco collettivo, dove spesso la forza e il guizzo del singolo conta relativamente. Difficile altrimenti spiegare certi risultati vista la disparità tra le squadre in campo. Eppure il Benevento, così come la Spal piuttosto che il Crotone, almeno per qualche gara sono state capaci di annullare le differenzi evidenti, almeno sulla carta.


 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063 e invia ISCRIVIMI

Privacy Policy