Isernia, conferma pesante: Marco Di Matteo biancoceleste anche in D

Isernia, conferma pesante: Marco Di Matteo biancoceleste anche in D

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’attaccante di Piedimonte ha scelto di restare e misurarsi con una categoria che conosce bene. Summit societario nelle scorse ore per definire le questioni allenatore e ritiro. Entro il weekend incontro risolutore con Massimo Silva


ISERNIA. Marco Di Matteo sarà un calciatore dell’Isernia anche in serie D. L’attaccante 31enne di Piedimonte Matese ha firmato il tesseramento per i biancocelesti, cedendo alla corte serrata del club che ha voluto la sua conferma a tutti i costi. Dopo le ottime prestazioni della passata stagione, contraddistinta da un breve periodo di stop causa infortunio, l’esperto centravanti ha accettato di tornare nella categoria che conosce bene.

Di Matteo ha già militato nel torneo Interregionale vestendo, tra le altre, le maglie di Arzanese, SSC Campania e Luco Canistro. Esperienze per lui anche in serie B, con Pescara e Cesena; in C1 col Giulianova; C2 col Brindisi. Negli ultimi anni si è messo in mostra a suon di gol nell’Eccellenza molisana prima militando nel Tre Pini Matese, per due annate, poi a Macchia e infine a Isernia.

Dopo la vittoria del campionato, nemmeno in maniera troppo velata, aveva dichiarato che nel capoluogo pentro sarebbe rimasto volentieri e ora la sua volontà si è incontrata con quella della società. Mariani, Biscotti e Berardo sono convinti che sarà una colonna portante della squadra anche in serie D.

Qualche giorno fa il nome di Di Matteo era stato accostato al Vastogirardi. La società del presidente Andrea Di Lucente aveva sondato il terreno per potersi assicurare il forte attaccante, ma alla fine evidentemente ha prevalso la volontà del giocatore di rimettersi in gioco in una categoria con cui ha molta confidenza. In attacco farà reparto con Mattia Palma, punta centrale di 19 anni, cresciuto nella Primavera del Sassuolo. Lo scorso anno ha vestito la maglia della Nuorese, sempre nel campionato di Interregionale, e la prossima settimana arriverà in città.

Il mercato dell’Isernia quindi è sempre più vivo, grazie all’incessante lavoro del direttore tecnico Adelmo Berardo il quale, peraltro, nelle scorse ore ha avuto un summit importante con tutti gli altri membri del club. È stata la prima riunione che ha visto la presenza di tutti i vertici: il presidente Mario Mariani, il vice Piero Biscotti, il nuovo socio Di Mambro e l’imprenditore Mazzocco. Insieme hanno fatto il punto della situazione anche alla luce degli obiettivi che queste prime operazioni stanno delineando.

I tanti under già opzionati vanno ad affiancarsi all’esperto Di Matteo, ma si attendono ulteriori colpi e a breve si chiuderà col difensore centrale croato Cacic, classe ’98, proveniente dalla Primavera del Rijeka e col centrocampista sloveno Kimovec, di 21 anni con 24 presenze nella serie B croata.

Questione allenatore. Non c’è ancora l’ufficialità, ma anche qui manca poco. Entro il weekend Massimo Silva incontrerà la società e definirà i dettagli del contratto che lo legherà all’Isernia Fc per la stagione che avrà inizio a breve col ritiro precampionato.

Vc

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063 e invia ISCRIVIMI




 

Privacy Policy