Calcio, l’addio di Ercolano al Roccasicura

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il giocatore lascia i colori giallo-blu dopo 15 anni. La lettera di saluto alla squadra e all’intera comunità


“Ciao Rocca!
Da dove si inizia per scrivere un messaggio lungo 15 anni? Quali parole usare? Cosa dire? Potrei provare con ‘C’era una volta…’, come le favole, perché alla fine quella cosa che mi ha legato stretto a Roccasicura, per tutto questo tempo, lo sembra proprio. Nelle favole c’è sempre un personaggio che abbandona il suo mondo, si butta a capofitto in un giro di avventure, trova difficoltà, compagni di viaggio, avversari, discese, risalite, successi, sconfitte. E poi… poi alla fine trova la sua strada e ce la fa, arriva al traguardo. Ecco, quel traguardo per me è arrivato. Ma come in ogni favola resta vivo il ricordo, ricordo che porta con sé la bellezza e l’affetto che questi 15 anni mi hanno regalato.
Non so quante sono le persone che ho conosciuto in questi anni, non c’è modo di contarle. Non so quante ne ho abbracciate, non so con quante ci è scappato un brindisi. Ma so esattamente a quante ho voluto bene, perché le porto nel cuore.
A tutti voi giocatori, allenatori, tifosi, rimarrò per sempre legato da un filo sottile che non si spezzerà mai. Sarete sempre la mia seconda famiglia.
Con la dirigenza avrei voluto un saluto, una stretta di mano, una telefonata, un ‘non abbiamo più bisogno di te’, ma non c’è stato. Poco male. Parliamo di una goccia in un mare di cose belle.
Per me si apre una nuova avventura, nuovi stimoli e nuove sfide.
Ma, dovunque andrò, sentirò sempre quella vocina, dentro, che urla: ‘Forza Rocca!’”.

Emanuele Ercolano

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

 

Change privacy settings