Serie D: domani molisane in campo. Il 30 agosto i gironi con il Bari ad un passo dal raggruppamento F

Serie D: domani molisane in campo. Il 30 agosto i gironi con il Bari ad un passo dal raggruppamento F

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Attesa per il derby del Civitelle tra Olympia Agnonese e Campobasso, intanto sale la polemica sullo slittamento dei gironi previsto a fine mese


CAMPOBASSO. La prima partita ufficiale delle molisane impegnate in serie D è ormai alle porte. Agnonese – Campobasso e Anagni – Isernia saranno le gare che apriranno ufficialmente la stagione 2018 /2019. Al Civitelle il derby sembra essere avvolto già dal sapore di rivincita per i granata che nella scorsa stagione non sono riusciti a battere i rossoblù né in casa né in trasferta. Inoltre ha suscitato non poco scalpore il costo del tagliando per assistere alla gara, 12 euro è il prezzo fissato dalla società alto molisana per una partita di coppa Italia in realtà utile solo a rodare le gambe dei giocatori e testare le tattiche di gioco. In ogni caso un derby è sempre un derby ed entrambe le squadre saranno chiamate a vincere per sollecitare ancor di più le rispettive campagne abbonamenti.

Intanto è stata finalmente ufficializzata la data nella quale si conosceranno i gironi di serie D, il 30 agosto le molisane scopriranno il raggruppamento di riferimento, mentre l’inizio del campionato è slittato di conseguenza a domenica 16 settembre. Certamente questo rinvio è utile alle squadre che hanno cominciato in ritardo la preparazione atletica, e soprattutto a Campobasso lo slittamento significa anche maggiore tempo per sistemare lo stadio Romagnoli ancora alle prese con le operazioni di manutenzione previste per portare la capienza a 7.500 posti. In tutto questo si sta sempre più alimentando la polemica delle società di serie D sullo strapotere assoluto che hanno società come Bari e Avellino, capaci di condizionare le scelte della Lega nazionale dilettanti sulla domanda si accesso in gironi più graditi ai rispettivi presidenti.

Il Bari infatti è ormai ad un passo dal girone F, insieme ai biancorossi dovrebbero esserci anche Cerignola e Bitonto, saranno quindi escluse le romagnole dalla griglia adriatica. Sicuramente affascinante vedere scendere in campo le tre molisane al San Nicola, ma la presenza di una big che ha tale potere politico nei palazzi e soprattutto grande capacità economica, potrebbe sancire anzitempo a suo favore la lotta alla promozione diretta. In ogni caso per avere l’ufficialità di tale quadro generale bisognerà ancora attendere, nel frattempo le molisane dovranno dimostrare di essere pronte a tutto già dall’imminente competizione tricolore.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy