Isernia Fc stesa dal Forlì: 3 a 0 allo stadio Morgagni

Isernia Fc stesa dal Forlì: 3 a 0 allo stadio Morgagni

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Nell'esordio in serie D i biancocelesti vengono battuti dalla formazione di mister Campedelli, che ha dimostrato di ambire al vertice del girone F. Primo gol su rigore dopo un fallo di mano dubbio, poi due contropiedi vincenti dei romagnoli. Gli isernini hanno colto due traverse e mostrato comunque una buona reazione. Domenica prossima, 23 settembre, debutto casalingo contro la Sangiustese, oggi vincente per 4 a 2 sul Campobasso.

Forlì: Mordenti, Nigretti, Gimelli, Baldinini, Brunetti, Graziani (25' st Prati), Tonelli, Ambrosini, Mazzotti, Vesi, Cortesi. All. Campedelli

Isernia Fc: Landi, Del Prete (20'st Romano), De Chiara (30' st Capuozzo), Frabotta, Barretta, Di Lonardo, Cristiano (25' st Vitale), Fazio, Di Matteo, Iaboni (35' st Bilaj), Palma. All. Silva

Arbitro: Giuseppe Mucera di Palermo

Assistenti: Antonio D'Angelo e Leonardo Brizzioli di Perugia

Reti: 29' pt rig. Ambrosini, 39' pt Ambrosini, 28'st Prati

ISERNIA. L'avversario era impegnativo, si sapeva, ma forse l'Isernia torna da Forlì con un passivo troppo pesante.

Allo stadio Tullo Morgagni i padroni di casa hanno conquistato l'intera posta in gioco battendo nettamente i pentri per 3 a 0.

Ambrosini ha dato spettacolo siglando una doppietta, poi Prati, subentrato al capitano Graziani, ha chiuso la partita.

Il team di mister Massimo Silva non è stato però a guardare e, soprattutto nel secondo tempo, ha reagito portandosi più volte pericolosamente dalle parti di Mordenti.

L'inizio è stato subito in salita. Al 29' il difensore Antonio Barretta si è reso autore di un fallo di mano in piena area di rigore. A segnalarlo al direttore di gara è stato l'assistente di linea, da qui l'assegnazione del penalty realizzato da Ambrosini.

Il bomber di Fano, ex Rimini, ha raddoppiato dieci minuti dopo, sfruttando un recupero a centrocampo e bucando ancora la rete di Landi.

La prima frazione si è chiusa sul 2 a 0 per il Forlì e al rientro in campo l'Isernia è partita subito bene per cercare innanzitutto di accorciare le distanze. Al 10' De Chiara ha messo al centro un buon pallone per Palma che ha trovato sulla sinistra Di Matteo, ma l'attaccante isernino non è arrivato sul pallone.

Di Matteo al 39' ha sfiorato il 2-1 prendendo in pieno la traversa, stessa sorte capitata al compagno Palma a tre minuti dalla fine.

In mezzo però, precisamente al 28' della seconda frazione, è arrivato il 3 a 0 definitivo di Prati, entrato in corsa al posto di Graziani.

Due traverse, ma anche almeno altre tre occasioni con altrettante parate di Mordenti per gli isernini, tra le cui file hanno trovato spazio anche Vitale, la new entry Romano, Capuozzo e Bilaj.

Appuntamento per il riscatto a domenica prossima, quando allo stadio Lancellotta di Isernia arriverà la Sangiustese.

La formazione marchigiana, affidata al trainer Stefano Senigagliesi, oggi ha strapazzato il Campobasso con un poker di gol.

 

Valentina Ciarlante

 

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficialehttps://www.facebook.com/groups/522762711406350/

Privacy Policy