Briefing societario dell’Isernia Fc, si pensa al dopo Berardo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La dirigenza si è riunita per affrontare la situazione scaturita dalle dimissioni del direttore tecnico, arrivate dopo il ko interno con la Sangiustese. Intanto la squadra è partita alla volta di Recanati: domani turno infrasettimanale contro la squadra dell’ex Andrea Sivilla e del molisano Davide Borrelli. Mister Silva ha avuto un faccia a faccia con i giocatori per ribadire la necessità di un maggiore equilibrio in campo e potrebbe cambiare modulo


di Valentina Ciarlante

ISERNIA. Un fulmine a ciel sereno che non scompagina i piani societari.

Le dimissioni di Adelmo Berardo dalla carica di direttore tecnico dell’Isernia Fc sono state uno degli argomenti del summit svoltosi nell’ufficio del presidente Mario Mariani.

Lui, in primis, ha ribadito il proprio impegno per la causa e, insieme al vice Piero Biscotti e a tutti i dirigenti, ha convenuto nel voler proseguire il cammino verso la salvezza con una rinnovata intesa interna.

L’avventura in serie D non è iniziata come si sperava, ma resta piena fiducia nell’allenatore e anche nella squadra. Nel corso del vertice, infatti, è stato sottolineato come il valore tecnico della rosa sia in grado di competere con le avversarie per mantenere la categoria, ma anche che ciò che occorre è una maggiore attenzione a tutti i fattori che servono a coniugare team e società.

Su questo è stato garantito un maggiore sostegno da parte di tutti i dirigenti, intenzionati anche a non spegnere l’entusiasmo creatosi in città attorno alla squadra. La buona presenza di pubblico domenica scorsa allo stadio Lancellotta ha testimoniato che c’è interesse per questo campionato, ma la delusione per il risultato deve indurre il club a capire come limare quello che non è andato bene.

Intanto domani si disputerà il primo dei sette turni infrasettimanali della stagione.

Nel primo pomeriggio di oggi l’Isernia è partita alla volta di Recanati dove alle ore 15 affronterà il team allenato da Marco Alessandrini.

La Recanatese è una compagine forte, esperta, che ha l’obiettivo dei playoff.

In attacco la società ha confermato Manuel Pera, capocannoniere della squadra nella scorsa stagione e l’ex Isernia, Olympia Agnonese e Campobasso Andrea Sivilla.

Tra gli altri atleti più rappresentativi il centrocampista molisano Davide Borrelli e poi i colleghi di reparto Francesco Lunardini, Nikola Olivieri e Marco Raparo, quest'ultimo vincitore dello scorso campionato con la Vis Pesaro.

Massimo Silva, potrebbe ritirare fuori da cilindro Cristiano e Bilaj dal primo minuto, entrati in corsa domenica contro la Sangiustese. Ma anche Iaboni potrebbe rivedersi nell’11 titolare, dopo il gol che ha ridato vane speranze domenica scorsa.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings