Volley, l'Europea 92 stecca l'esordio in casa: l'Aprilia vince 3-1

Volley, l'Europea 92 stecca l'esordio in casa: l'Aprilia vince 3-1

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Passo inidetro delle isernine, apparse poco brillanti per tutto il match


EUROPEA 92 ISERNIA – GIO’ VOLLEY APRILIA 1-3

EUROPEA 92 ISERNIA: Guarino, Delfino 12, Modestino 12, Carlozzi 8, Ragone 4, Babatunde 9, Boffa (L), Manzo, Miotti 4, Alikaj; all. Montemurro
GIO’ VOLLEY APRILIA: Garofalo 10, Sestini 10, Muzi 3, Castellucci 22, Cerini 7, Borelli 15, Vittorio (L), Liguori n.e., Avellini n.e., Licata n.e., Bianchi n.e., Poggi D’Angelo n.e., Maillaro (L2); all. Gagliardi
ARBITRI: Lanza e Erman di Napoli
NOTE: parziali 18-25, 14-25, 26-24, 18-25; durata set 25’ 22’, 32’, 25’; battute ace/errate Isernia 9/6, Aprilia 7/7; muri Isernia 8, Aprilia 6; cartellino giallo alla panchina di Isernia per ritardo di gioco (3° set 23-22); spettatori 200 circa

ISERNIA. Passo indietro dell’Europea 92 che “stecca” l’esordio casalingo e non riesce a bissare il successo fuori casa di sette giorni fa.
Contro l’Aprilia (che non può schierare la sua miglior schiacciatrice, Liguori), la formazione molisana si presenta in campo con ben due assenze importanti, quella della schiacciatrice Alikaj, ancora in convalescenza, e quella della palleggiatrice titolare Miotti che in settimana ha rimediato una distorsione alla caviglia.
E l’approccio all’incontro delle padrone di casa è tutt’altro che brillante, con grosse difficoltà in ricezione che non aiutano di certo la palleggiatrice Guarino nel superare l’emozione dell’esordio. Tutto facile, dunque per le ospiti che solo a metà set si fa avvicinare dall’Europea 92 per poi allungare nuovamente. Ancora più netto il divario nella seconda frazione di gioco in cui Montemurro, per provare a ribaltare le sorti (ma inutilmente), rischia sia Miotti che Alikaj.
Nel terzo parziale, l’allenatore delle isernine schiera quello che dovrebbe essere il sestetto titolare della stagione (ma è netta la sensazione che Miotti e Alikaj non siano al massimo) e la scelta alla fine gli dà ragione con la sua squadra che riesce ad aggiudicarsi il set, seppure ai vantaggi.
Nella quarta frazione, però, dopo aver impattato sul 16-16, l’Europea 92 si “scioglie” sulle battute della Borelli (16-22), con l’Aprilia che può festeggiare.

Camillo Pizzi

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI  e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy