La vittoria non basta all’Isernia Fc: in arrivo il difensore Nicolas Lenoci

La vittoria non basta all’Isernia Fc: in arrivo il difensore Nicolas Lenoci

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il centrale ex Molfetta e Campobasso domani si allenerà con i biancocelesti prima del possibile tesseramento. Intanto si valuta la location del derby con l’Agnonese. In campo tre ipotesi: Campobasso, Vasto e Trivento. Guarda le videointerviste


di Valentina Ciarlante

ISERNIA. Una vittoria che ci voleva, per il morale e per riacquisire la consapevolezza che lottando si può arrivare in fondo alla meta della permanenza in serie D. I calciatori e la dirigenza dell’Isernia Fc si sentono rinfrancati dall’affermazione di ieri sull’Avezzano e domani riprenderanno la ‘corsa’ pensando solo alla partita di domenica 9 dicembre con l’Olympia Agnonese. Appare difficile che il derby verrà disputato sul campo del Lancellotta, così come ipotizzato inizialmente dalla società granata. Il club di Marco Colaizzo avrebbe ‘accettato’ anche di giocare in casa nell’impianto biancoceleste, ma in merito la Lega è stata perentoria: non si possono disputare due partite tra le stesse squadre sul medesimo campo, considerando che si tratta di andata e ritorno. E allora le ipotesi in campo sono tre: il Romagnoli di Campobasso, l’Aragona di Vasto oppure l’Acquasantianni di Trivento. In quest’ultimo caso però si potrebbe andare incontro a una partita interdetta ai tifosi ospiti ma entrambi i club vorrebbero evitare tale situazione. Il nodo verrà sciolto nelle prossime ore, sentite le autorità di competenza.


MERCATO. Intanto il lavoro del vicepresidente Piero Biscotti in ottica mercato non si ferma. Domani arriverà a Isernia Nicolas Lenoci. Classe 1996, il difensore ex giovanili del Bari, arriva dal Gravina e ha militato prima nel Gozzano, poi nel Fulgor Molfetta. Lenoci ha vestito anche la maglia del Campobasso nella stagione 2015-2016 sotto la gestione dei mister Cappellacci prima e Favo poi. Il suo ruolo è quello del centrale, ma ha caratteristiche per adattarsi anche sulla fascia. La società e l’allenatore lo osserveranno all’opera prima di sciogliere il nodo tesseramento.
In ogni caso, nell’arco della settimana, si attendono altri colpi in quanto l’intenzione è rinfoltire la rosa con almeno altri tre innesti, uno per reparto. Antonio Petitti, il 21enne attaccante barese, non sarà schierabile nemmeno nel derby, ma sarà a disposizione per il turno infrasettimanale in programma il 12 dicembre. Nell’occasione l’Isernia affronterà in casa la Sammaurese.


COMMENTI. L’entusiasmo per la vittoria con i marsicani è ancora alto e il difensore centrale Daniele Frabotta ha rivelato a IsNews che a fare la differenza, da qui alla fine, sarà la compattezza del gruppo.
Di umore nettamente diverso Federico Giampaolo. L’allenatore dell’Avezzano ha anticipato, al termine del match con i pentri, che nelle ore successive si sarebbe provveduto al ‘repulisti’. E in effetti i gioielli sono già stati presi. Su tutti Dos Santos che è stato corteggiato anche dall’Agnone. Il presidente Marco Colaizzo ha cercato di strapparlo al Taranto senza riuscirci.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA  A FRABOTTA

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A GIAMPAOLO

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e
metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy