Mister Foglia Manzillo: “A Campobasso bei ricordi, poi dirigenti incompetenti hanno rovinato tutto”

Mister Foglia Manzillo: “A Campobasso bei ricordi, poi dirigenti incompetenti hanno rovinato tutto”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il tecnico dell’Olympia Agnonese analizza il pareggio del derby e non manca il commento sulla passata stagione da allenatore dei Lupi


CAMPOBASSO. Il ritorno da ex di mister Foglia Manzillo al Romagnoli è stato avvolto dalla felicità nell’aver conquistato un punto da aggiungere in classifica, ma anche dalla noia di aver ascoltato qualche coro non proprio educato da parte della Curva Nord durante la partita. In sala stampa non poteva, quindi, mancare un commento sul suo fresco trascorso nel capoluogo. “Lo scorso anno – spiega Foglia Manzillo- sembrava che allenassi in serie A, poi la dirigenza è cambiata e purtroppo con chi non capisce di calcio abbiamo vissuto momenti non proprio felici. Peccato perché mi sarebbe piaciuto continuare quanto di buono si stava costruendo”.

L’attacco è senza dubbio rivolto all’ex copresidente Danilo Leone, capace di aver esonerato per ben due volte il trainer partenopeo nell’arco di pochi mesi. Ad Agnone Foglia Manzillo sembra, adesso, aver trovato un ambiente certamente più sereno, anche se la sfida nel cercare di conquistare la salvezza diretta non è affatto semplice.

Tornando all’analisi del match il tecnico afferma come “nel primo tempo il Campobasso ha avuto il pallino del gioco, questo è stato permesso anche dal nostro atteggiamento tattico. Il Campobasso – continua Foglia Manzillo- gioca con un modulo che non ci permetteva di essere lunghi e dovevamo per forza di cose avere un atteggiamento più accorto per poi ripartire. Nella ripresa, inevitabilmente, dovevamo recuperare. Abbiamo alzato il baricentro di una decina di metri e credo che il pareggio sia arrivato meritatamente.

Da quel momento in poi – conclude il trainer granata- sembrava potessimo vincerla noi, poi il Campobasso ha effettuato dei cambi che hanno dato nuova linfa e abbiamo rischiato qualcosina, ma nel complesso sembrava che il gol potesse arrivare da un momento all’altro anche per noi. È stati un bel 2 a 2 che credo giusto alla fine”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy