Lo Sci Club Capracotta ritira il Collare d’oro al merito sportivo

Lo Sci Club Capracotta ritira il Collare d’oro al merito sportivo

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Una delegazione del paese alto molisano, guidata dal sindaco Paglione, è stata ricevuta a Roma per ritirare il prestigioso riconoscimento nazionale assegnato dal CONI


CAPRACOTTA. «Un grande onore»: cosi Candido Paglione, sindaco di Capracotta, commenta il conferimento del prestigioso Collare d’Oro allo Sci Club Capracotta.La cerimonia questa mattina nella capitale, alla Casa delle Armi del Coni, alla presenza dell’on. Giorgetti - sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – e della rappresentanza capracottese, formata dal sindaco, dal presidente dello sci club e dall’atleta Francesca Paglione, portabandiera dello stesso sci club.

Il “Collare d’Oro al Merito Sportivo”, il cui conferimento è stato deciso nello scorso mese di ottobre, è la massima onorificenza sportiva che viene concessa dal CONI a atleti, dirigenti sportivi e società sportive. Per poterla ottenere, le società sportive devono però avere un’anzianità di costituzione di almeno cento anni e devono necessariamente avere già ottenuto la “Stella d’Oro al Merito Sportivo”. Nel caso dello Sci Club Capracotta i requisiti sono ampiamente soddisfatti: è stato fondato 104 anni fa ed ha ottenuto la Stella d’Oro al merito sportivo nel 1984.

«Dunque grande orgoglio e soddisfazione per tutta la comunità capracottese» dice ancora il sindaco Paglione. «Questo riconoscimento assegnato al nostro sci club certifica la serietà e l’impegno ultrecentenario. Per noi è, però, anche un’occasione di ripartenza. Tanti i progetti già in cantiere per rilanciare alla grande le attività sportive invernali, per noi vero volano di sviluppo – prosegue Paglione.

In questi giorni si stanno concretizzando gli atti necessari per realizzare a Capracotta il Centro Federale per lo Sci di Fondo, un obiettivo ambizioso finalmente a portata di mano. Intanto sono partite le attività a Prato Gentile. È solo di sabato scorso l’inaugurazione della Baita, struttura simbolo del definitivo rilancio».

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy