L’Isernia Fc si allena al chiuso e si prepara al tour de force di gennaio

L’Isernia Fc si allena al chiuso e si prepara al tour de force di gennaio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La squadra biancoceleste si allena al centro sportivo Manocchio in attesa che il Comune liberi dalla neve il sintetico dell’antistadio. Alle viste c’è un mese senza sosta con cinque partite in programma, compreso il recupero col Forlì


Di Valentina Ciarlante

ISERNIA. Dopo due giorni di stop forzato l’Isernia Fc è tornata ad allenarsi. La location scelta per la seduta di oggi e per quelle dei prossimi giorni è il centro sportivo Manocchio di Carpinone. Nel campetto da futsal mister Massimo Silva ha radunato i suoi per riprendere quantomeno l’attività fisica come sempre con l’ausilio del preparatore atletico Filippo Argano. Nell’impianto al coperto però l’allenatore ha messo in atto anche alcuni schemi utili a sperimentare. Tutti presenti tranne Antonio Schena. L’ultimo arrivato è stato bloccato in queste ore dall’influenza, mentre erano regolarmente presenti Cacic, Douglas e Ciccone, rientrati dalle ferie invernali trascorse all’estero. Il rinvio della partita col Forlì, causa campo innevato, ha concesso alla squadra più tempo per preparare a questo punto la gara in programma domenica 13 gennaio. I pentri sono attesi dalla trasferta a Monte San Giusto, piccolo paese in provincia di Macerata. I marchigiani allenati da Stefano Senigagliesi sono terzi in classifica e, come l’Isernia, questa domenica osserveranno un turno di riposo, poiché anche la loro trasferta campobassana è stata rinviata al 30 gennaio.
Domani sarà una giornata di sosta per gli isernini che torneranno ad allenarsi lunedì pomeriggio. E chissà che nell’arco della prossima settimana non arrivi l’atteso centrocampista con cui il vicepresidente Biscotti sta trattando.
NEVE DA SPALARE. Nonostante non ci sia l’urgenza di liberare il terreno di gioco del Lancellotta entro domani bisognerà comunque programmare subito l’intervento all’antistadio. Occorre spalare la neve almeno dal campo in sintetico e in tal senso sembra che l’amministrazione comunale abbia preso un impegno formale. Visto il miglioramento (che però appare temporaneo) delle condizioni meteorologiche, si potrebbe provvedere proprio in queste ore. Intanto la squadra continuerà ad allenarsi sui campetti del centro Manocchio.
CALENDARIO IMPEGNATIVO. Il rinvio della prima di ritorno col Forlì ha comportato l’aggiunta di un ulteriore turno infrasettimanale per l’Isernia. Ciò vuol dire che sarà un gennaio impegnativo visto che al match con la Sangiustese del 13 gennaio seguiranno la partita casalinga del 16 contro la Recanatese e l’esterna col Santarcangelo del 20 gennaio.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy