L’Olympia Agnonese non vince più. Foglia Manzillo: “Salvarsi sarà un miracolo”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A Trivento il grifone non va oltre al pareggio contro l’ultima della classe. Duro il commento del tecnico napoletano nel post gara



AGNONE. Doveva essere la partita della svolta, invece contro il Castelfidardo arriva l’ennesima prestazione opaca dell’Olympia Agnonese relegata ancora, e sempre più in solitaria al penultimo posto della graduatoria.

La partita dell’Acquasantianni di Trivento non regala sussulti ai pochi tifosi altomolisani che hanno deciso di seguire la squadra nell’ennesima sfida casalinga lontana dal Civitelle. L’unico a tentare di impensierire il portiere marchigiano è Gabriel Ribeiro ma i suoi tiri nello specchio vengono parati senza problemi. Se nel primo tempo l’Olympia ha cercato di proporsi più volte in zona d’attacco, nella ripresa è il Castelfidardo ad avere diverse chance, soprattutto nel finale, di portare a casa l’intera posta palio. Solo la poca precisione dei fisarmonicisti consegna un punticino nelle mani dei granata.

Un punto che, in ogni, caso, serve a ben poco. Lo sa bene anche mister Foglia Manzillo che nel post gara commenta negativamente la prestazione dei suoi, ricordando anche che la sua squadra è da tempo alle prese con continui spostamenti a causa dell’impraticabilità del Civitelle. Lavori in palestra che non permettono determinati esercizi ai giocatori e tale disagio, nel tempo, sta iniziando a pesare e non poco sul rendimento. “Salvarsi in queste condizioni– afferma il tecnico granata- sarà un miracolo”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings