Doppio impegno agonistico pieno di successi per i ragazzi dell’Asd Atletica Isernia

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un fine settimana ricco di grandi soddisfazioni per lanciatori, velocisti e saltatori nel corso delle gare che si sono disputate a Campobasso e Ancona


ISERNIA. Doppio impegno agonistico e tante soddisfazioni per l’Asd Atletica Isernia nel fine settimana scorso. Sabato i lanciatori hanno gareggiato a Campobasso nella prima prova regionale dei Campionati invernali lanci.

Per la categoria cadette vittoria e nuovo primato personale per Miriam Hannachi e Giovanna Cavicchia rispettivamente nel tiro del giavellotto con la misura di mt 25,54 e nel lancio del martello con la misura di mt. 25,06. Per la categoria juniores in gara Davide Pietrangelo che ha lanciato il martello a mt. 41,60 e Gaia Razzante, in preparazione per le prove multiple, che si è cimentata sia nel tiro del giavellotto che nel lancio del peso.

Domenica è toccato ai velocisti e saltatori che hanno partecipato al Meeting Nazionale indoor svoltosi nel Palaindoor di Ancona, una manifestazione di altissimo spessore tecnico, con la presenza dei big dell’atletica italiana. Su tutti Filippo Tortu che nella gara dei mt 60 ha entusiasmato il numeroso pubblico presente correndo la batteria con il tempo di 6”58, nuovo primato italiano per la categoria promesse.

Sulla prova di velocità breve è scesa in pista anche Giorgia Tedeschi, portacolori della società pentra, che è arrivata quarta nella terza batteria con il tempo di 7”92, tempo che le ha permesso di accedere alla terza finale, che ha poi vinto, con l’ottimo tempo di 7”84. Nella classifica finale l’atleta si è posizionata al settimo posto assoluto e al primo per la categoria juniores, risultato di rilievo considerando che la gara è stata vinta da Irene Siragusa, rappresentante del Centro Sportivo Esercito e capolista stagionale 2018 nei mt 100.

Nella categoria assoluta, Marco Di Iorio nei mt 60, ha stabilito il nuovo primato personale correndo in 7”34 e piazzandosi al secondo posto nella settima batteria.
Buona anche la prova di Igor De Renzis che ha gareggiato nel salto in lungo raggiungendo la finale con la misura di mt. 6.87 e piazzandosi al settimo posto in una gara di caratura internazionale vinta dal tricolore assoluto indoor Antonino Trio con la misura di mt. 7.82 e che ha visto al secondo posto l’oro europeo indoor Smajlaj Izmir con mt. 7.77.

Infine i “prossimi appuntamenti – ha annunciato il presidente Antonio Izzi – sono fissati per il 27 gennaio a Vinchiaturo nelle gare di cross e per il 26 e 27 gennaio ad Ancona con gare di velocità e salti”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings