L'Isernia Fc vuole riprendere il cammino salvezza: Pineto primo ostacolo da superare

L'Isernia Fc vuole riprendere il cammino salvezza: Pineto primo ostacolo da superare

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domani alle 14,30 i biancocelesti ospitano la sesta in classifica, reduce da tre risultati utili consecutivi. Questa settimana è stata utile a recuperare l'energia necessaria ad affrontare l'ultima fase del campionato. Iaboni è tornato ad allenarsi col gruppo e potrebbe scendere in campo, anche se non per 90 minuti. Silva deciderà nelle prossime ore


di Valentina Ciarlante

ISERNIA. La giornata sarà fredda, gli ultras non ci saranno, ma l'auspicio della società è che domani allo stadio Lancellotta la città si stringa attorno alla squadra. Domani prende il via l'ultima fase del campionato, quella cruciale. La prima delle ultime 10 partite che dovranno essere affrontate dai biancocelesti col coltello tra i denti, perché in ballo c'è la permanenza in serie D. La matricola Isernia vuole rimanere nella categoria e non disperdere i sacrifici di una stagione difficile, in cui sul proprio cammino ha trovato avversarie molto più attrezzate, ma che ha vissuto sempre con la consapevolezza di poter dire la sua. E dopvrà essere così anche domani pomeriggio. Nella 20esima del girone F l'Isernia avrà di fronte una delle formazioni più accreditate per un posto nei playoff: il Pineto. Gli abruzzesi arrivano da quattro risultati utili consecutivi, raccolti con la Jesina (1-1); Savignanese (2-1), Santarcangelo (2-4) e Campobasso (2-2).
I 42 punti in classifica sono frutto di 11 vittorie e 9 pareggi per un totale di 44 gol fatti e 33 subiti. Con questi numeri la squadra di mister Amaolo si configura come il terzo migliore attacco del campionato, secondo solo al Cesena e al Matelica. Simone Tomassini è il capocannoniere degli adriatici con i suoi 10 gol stagionali. A quota tre reti viaggiano, invece, Francesco Esposito,Marco Pomante e Marco Villanova.
In totale sono ben 15 i giocatori che hanno gonfiato le rete in stagione. Un dato particolare vede la squadra abruzzese segnare maggiormente nel secondo tempo. Quasi tutte le vittorie in questa stagione sono state caratterizzate dai gol nella ripresa.
Insomma una squadra forte e determinata, ma Massimo Silva è sicuro che anche stavolta i suoi ragazzi daranno il meglio proprio per la carature dell'avversario. In mattinata la squadra ha svolto la rifinitura e si è visto anche Armando Iaboni. Il capitano è rimasto fermo per una decina di giorni a causa di un risentimento muscolare, ma oggi si è allenato regolarmente e domani potrebbe essere in campo.
Il tecnico scioglierà i dubbi sulla formazione solo nelle prossime ore e potrebbe cambiare ancora qualcosa, almeno rispetto all'ultima partita persa a Vasto. Schena ad esempio, migliore dei suoi all'Aragona, potrebbe partire dall'inizio e se la difesa è rodata, bisognerà capire se ci saranno variazioni a centrocampo.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy