L'Isernia alla prova verità col Real Giulianova: la salvezza passa per la gara del Lancellotta

L'Isernia alla prova verità col Real Giulianova: la salvezza passa per la gara del Lancellotta

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Domani alle ore 15 i pentri affronteranno gli abruzzesi reduci dalla vittoria sul Campobasso. Massimo Silva avrà tutti a disposizione e la sua idea è mettere in campo una formazione a trazione offensiva per tornare alla vittoria e credere con più fiducia nell'obiettivo


di Valentina Ciarlante

ISERNIA. Ingenuità ed errori al bando. Domani si gioca la 33esima stagionale e non si potrà sbagliare nulla, altrimenti la salvezza potrà dirsi davvero compromessa. Un concetto di cui i calciatori dell'Isernia hanno piena consapevolezza, perché i punti buttati a Castelfidardo pesano e, anche se quella prestazione è andata in archivio, bisogna compensare quella perdita. È necessario perché la lotta per la permanenza in serie D è ancora aperta, ma la zona bassa della classifica è anche molto affollata e per arrivare in fondo servono tanti punti. In altri termini bisogna vincere. Il calendario pone davanti quasi tutti scontri diretti fino al termine della stagione, quindi ogni cosa è possibile.
L'avversaria di domani non sarà certo agevole. Il Real Giulianova di mister Dario Bolzan nelle ultime 11 partite ha ottenuto 3 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. Guardando le statistiche si nota lo scarto pesante tra i gol realizzati (29) e le reti subite (40). Un elemento in Comune con l'Isernia, che di reti ne ha realizzate 24 e subite 47.
Capocannoniere della squadra giuliese è Francesco Di Paolo con i suoi 8 gol. Segue Alberto Torelli con 4 reti all’attivo. Proprio Di Paolo è rientrato tra i disponibili dopo aver scontato il turno di squalifica contro il Campobasso.
Gli abruzzesi al momento sono 13esimi con 37 punti, al di fuori della zona playout.
Tutti arruolabili per Massimo Silva. L'allenatore del team biancoceleste non ha ancora sciolto le riserve sulla formazione che potrebbe presentare delle novità rispetto a quella dell'ultimo turno. Rientra Antonio Schena e l'attaccante, uomo del match nella precedente partita casalinga vinta col Montegiorgio potrebbe scendere in campo dall'inizio.
Il 25 novembre scorso, in occasione della gara d'andata, prevalsero i giuliesi per 1 a 0.
Obiettivo rivincita per gli isernini, che domani calcheranno un terreno di gioco in ottime condizioni, rinfoltito grazie al lavoro che la ditta incaricata dal Comune sta portando avanti da ottobre e che negli ultimi giorni ha evidenziato ancora di più i risultati.
Dopo l'appello rivolto ai tifosi nei giorni scorsi da parte del difensore Lenoci, la società auspica una grande risposta di pubblico

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e
metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale
  

Privacy Policy