Una magia di Fazio dona ossigeno all’Isernia, Giulianova battuto 1 a 0

Una magia di Fazio dona ossigeno all’Isernia, Giulianova battuto 1 a 0

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

L’eurogol del capitano, arrivato al 23’ della ripresa, infonde nuova fiducia in ottica salvezza. Ora i pentri sono a quattro punti di distanza proprio dal team abruzzese, primo fuori dai playout. Domenica ennesimo scontro diretto ad Avezzano e Silva traccia già la linea. Fazio tiene i suoi sul pezzo e non si rivolge ai tifosi: “Non devo dire nulla a nessuno, dobbiamo pensare solo a continuare cosi, perché la lotta è dura” (GUARDA LE VIDEOINTERVISTE)


di Valentina Ciarlante

ISERNIA. Sofferenza e coraggio. Questi i due aspetti che hanno contraddistinto la gara di oggi dell’Isernia. Un match arrivato in porto come meglio non si poteva, grazie alla tenuta del gruppo, che ha contenuto nel primo tempo e trovato campo nella ripresa, ma soprattutto grazie ad Albino Fazio. Il capitano, dopo la vicenda che lo ha visto protagonista per il gesto di fairplay nel derby col Campobasso, ha mandato idealmente un messaggio chiaro ai tifosi e lo ha fatto senza utilizzare parole, ma con i fatti. Il suo eurogol vale un bel po’ in ottica salvezza.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA AD ALBINO FAZIO

Il tabellino

ISERNIA FC 1
REAL GIULIANOVA 0


ISERNIA FC: Del Giudice, Lenoci (79’ Marino), Capuozzo, Frabotta, Barretta, Di Lonardo, Ciccone (63’ Petitti), Fazio, Schena (81’ Iaboni), Kameni, Romano All. Silva
REAL GIULIANOVA: Pagliarini, Del Grosso, Antonelli (82’ Staffelli), Fuschi, De Fabritiis, Rinaldi 72’ Ferrini), Barlafante, Lenart, Di Paolo, Napolano (70’ Balducci), Gori All. Bolzan
Arbitro: Franck Loin Nana Tchato di Aprilia (Battista di Pesaro e Sabatino di Foggia)
Reti: 68’ Fazio (I)
Note: ammoniti Romano (I), Barretta (I), Petitti (I), Iaboni (I)

LA CRONACA. Silva si affida a Romano e Schena in attacco, menrte mister Bolzan scheira la formazione tipo. E gli ospiti partono bene con un’occasione al 6’ per Del Grosso che manda fuori sugli sviluppi di un angolo. All’8’ risponde l’Isernia con cross di Fazio e colpo di testa di Barretta, ma la palla termina fuori. Al 20’giuliesi pericolosi: l’azione parte ancora da Del Grosso che al centro dell’area imbecca Lenart. L’attaccante cerca il colpo di tacco vincente ma non ha fortuna. Al 25’ tentativo di pallonetto di Barretta che raccoglie il cross di Fazio e non inquadra la porta. Al 29’ Napolano si fa pericoloso con un tiro dalla distanza che sfiora il palo. Dopo pochi minuti contropiede Isernia: Romano si invola e il portiere giuliese esce dai pali per andare verso al pallone, sulla ribattuta Frabotta non inquadra lo specchio di una porta sguarnita. Nella ripresa De Fabritiis avvia i giochi con un tiro che si spegne sul fondo. I pentri sono più in palla rispetto al primo tempo e al 23’ arriva la svolta: Albino Fazio trova l’angolino alto, all’incrocio dei pali e la palla è imparabile per l’estremo ospite. 1 a 0 per l’Isernia.
Dopo tre minuti Petitti sfiora il raddoppio con uno scatto in area sulla destra e trova i guantoni di Pagliarini. Al 46’ Lenart da limite dell’area viene murato dalla difesa di casa e la retroguardia isernina è attenta anche un minuto più tardi, su tentativo di Del Grosso. I giochi si chiudono con un tiro rasoterra di Capuozzo che sfiora il palo.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A MASSIMO SILVA

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A FAZIO

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy