È un derby da dentro o fuori: sale la febbre per Isernia - Agnonese

È un derby da dentro o fuori: sale la febbre per Isernia - Agnonese

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Domani pomeriggio allo stadio Lancellotta la partita che potrebbe segnare il destino di entrambe le squadre in lotta per la salvezza. I granata vogliono abbandonare il penultimo posto e i pentri tornare a fare bene in casa. Il club del vicepresidente Biscotti auspica una grande risposta di pubblico in quella che sarà 'giornata biancoceleste'


di Valentina Ciarlante

ISERNIA. Poche ore e verrà scritta una pagina fondamentale nel futuro di Isernia Fc e Olympia Agnonese. Il derby di domani segnerà il prosieguo del cammino di entrambe le formazioni della provincia pentra in questo complicato campionato di serie D, quando mancano quattro partite alla fine.
I granata ci arrivano col rammarico di non aver conquistato l'intera posta in palio nell'altro derby, quello disputato domenica scorsa al Civitelle contro il Campobasso e terminato con un 1 a 1 che ha lasciato l'amaro in bocca. Inoltre mister Mecomonaco dovrà rinunciare al difensore Litterio e al portiere Kuzmanovic (tra i pali ci sarà Maraolo) e in queste ore si lavora per portare almeno in panchina Salifu e Albanese, entrambi con qualche problema fisico.
Mister Silva invece avrà tutti a disposizione tranne Cristiano Ciccone. Il centrocampista deve osservare un turno di squalifica e quindi bisognerà capire dove andranno a posizionarsi gli under. L'allenatore vorrebbe affidarsi in attacco a Schena e Petitti, come domenica scorsa ad Avezzano, ma soltanto domani mattina scioglierà i dubbi sulla formazione.
Intanto, dopo la rifinitura di oggi, arrivata al termine di una settimana molto intensa, Silva si è mostrato fiducioso, nonostante sia ben consapevole della delicatezza della partita e della forza dell'avversario.
"Come individualità l'Agnonese ha ottimi giocatori per la categoria - ha dichiarato a IsNews -. Probabilmente hanno questa classifica per altre problematiche, magari il campo è stata una di queste. So che hanno sofferto la lontananza dal Civitelle, in ogni caso hanno ottimi giocatori e sarà una partita difficile per entrambe. Vedremo un po' cosa verrà fuori, ma noi abbiamo grande fiducia. Inoltre in casa ultimamente abbiamo fatto bene, quindi mi auguro che riusciremo a capitalizzare al massimo il fattore campo".
E per riuscirci la società pentra sa che servirà anche una grande risposta di pubblico. Vista la valenza della partita è stata indetta la giornata biancoceleste, ciò vuol dire che pagheranno tutti, anche gli abbonati, con un ticket unico a 10 euro.
La partita Isernia - Agnonese sarà diretta da Leonardo Tesi di Lucca. L'arbitro sarà coadiuvato dagli assistenti Stefano Camillo di Salerno e Gennaro Russo di Napoli.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e
metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy