A Isernia un campus estivo per gli alunni a rischio esclusione

A Isernia un campus estivo per gli alunni a rischio esclusione

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’iniziativa voluta dall’amministrazione comunale è rivolta ai bimbi delle scuole primarie


ISERNIA. Un campus estivo riservato agli alunni delle scuole primarie cittadine: con una deliberazione di Giunta, l’amministrazione comunale di Isernia ha aderito alla proposta di partecipazione gratuita, di alcuni ragazzi a rischio di marginalità sociale al progetto.

“La Giunta – ha dichiarato l’assessore allo Sport Antonella Matticoli –, in ragione delle finalità di inclusione sociale della proposta, ha aderito alla richiesta presentata dall’associazione sportiva dilettantistica “Rinascita”, concedendo il patrocinio e l'utilizzo non oneroso della pista di atletica dello Stadio Lancellotta per lo svolgimento del campus estivo.


Lo sport – ha aggiunto Matticoli – viene giustamente considerato veicolo di socializzazione e di coesione tra persone, essendo capace di promuovere la cultura dell’accettazione dell’altro e del rispetto reciproco. Promuovere l’inclusione è certamente una delle istanze fondamentali della pratica sportiva, laddove essa è in grado di coinvolgere coloro che sono o che rischiano di trovarsi in situazioni di disagio dovuto a difficoltà, condizionamenti, impedimenti.

Gli alunni che parteciperanno gratuitamente al campus saranno individuati dal Servizio Sociale comunale e, in tal senso, intendo ringraziare l’assessore al welfare, Pietro Paolo Di Perna, che ha collaborato all’iniziativa, sostenendo in questa circostanza il mio operato”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy