Europei di Judo: c’è il trionfo, Luigi Centracchio è medaglia d’oro

Europei di Judo: c’è il trionfo, Luigi Centracchio è medaglia d’oro

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

In Azerbaijgian il judoka isernino vince all’European Youth Olympic Festival


di Camillo Pizzi


ISERNIA. Senza soluzione di continuità. Sono i risultati, e le soddisfazioni, che la famiglia Centracchio sta regalando a Isernia, al Molise e all’Italia intera nel judo. L’ultima, in ordine di tempo, è di Luigi che, proprio nel primo pomeriggio di oggi, ha conquistato una stupenda e prestigiosa medaglia d’oro all’European Youth Olympic Festival Judo 2019 in corso di svolgimento a Baku, confermandolo ai vertici del Judo cadetto europeo e mondiale.

Quattro gli incontri disputati dal più piccolo dei figli del maestro Bernardo e di Silvia Caruso nella striscia vincente che lo ha portato sul gradino più alto del podio a cantare l’inno di Mameli nella capitale dell’Azerbaijgian. Inserito nella pool C della categoria -73 kg, dopo aver saltato il primo turno in qualità di testa di serie, Luigi nella gara di esordio ha superato per ippon dopo 4 minuti e 59 secondi il cipriota Panagiotis Shakos, per poi imporsi con un waza-ari, in 4 minuti esatti, con il francese Alexandre Tama, vincendo così la finale di pool.

Battuto di slancio in semifinale (ippon dopo appena un minuto e 43”) il portoghese Rodrigo Pires, l’isernino si è ritrovato di fronte, nella finale per il primo posto, il forte azero Vugar Talibov che, essendo atleta di casa, partiva con i favori del pronostico. Ma Centracchio non gli ha lasciato scampo, imponendosi ancora con un ippon dopo 3 minuti e mezzo di incontro.

Dunque se da un lato Isernia deve fare i conti con la crisi di alcuni sport di squadra, dall’altro può contare su quelle discipline individuali, come il judo, che continuano ad offrire, a cadenza regolare, soddisfazioni a livello mondiale che non possono essere assolutamente più trascurate. Basti pensare che proprio dal judo (facendo tutti gli scongiuri del caso), e nello specifico da Maria Centracchio, sorella di Luigi, potrebbe arrivare la prima partecipazione in assoluto di un atleta isernino ai giochi olimpici, quelli in programma a Tokyo tra un anno.

GUARDA IL VIDEO

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy