Isernia: famiglie, sport e istituzioni insieme per parlare di autismo

Isernia: famiglie, sport e istituzioni insieme per parlare di autismo Isernia: famiglie, sport e istituzioni insieme per parlare di autismo
Watch the video

Isernia: famiglie, sport e istituzioni insieme per parlare di autismo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Successo per il villaggio dello sport attrezzato in contrada le Piane: un'iniziativa targata Fondazione Neuromed, Coni e Comune di Isernia. FOTO E VIDEO


ISERNIA. È stata una vera festa di sport e civiltà quella realizzata a Isernia dalla Fondazione Neuromed e dalla società sportiva Free Runners, con la collaborazione del Comune di Isernia, del Coni e dell’associazione Un Mondo e Noi. L’evento ‘Un mondo a colori. Autismo: conoscerlo per capirlo’, che si è svolto presso il Villaggio dello Sport in località Le Piane a Isernia, ha visto la partecipazione di tantissimi interessati a saperne di più sullo spettro autistico in un contesto di divertimento e gioco, per trascorrere un pomeriggio all’insegna dello sport. Il Villaggio si è trasformato in punto di incontro tra istituzioni, scienza e famiglie, dov’è stato allestito un vero e proprio villaggio sportivo in cui anche i più piccoli hanno potuto cimentarsi con diverse discipline, un art point con mostre dedicate al tema e l’angolo degli esperti e delle associazioni che hanno partecipato, ben 13. Sono stati proposti anche diversi spettacoli con danze e musiche, allo scopo di stimolare i ragazzi nella maniera più giusta. Oltre allo sport, infatti, che ha un importantissimo valore per lo sviluppo della socialità, anche la musica gioca un ruolo fondamentale nella stimolazione del cervello dei bambini, che sono spinti non solo ad ascoltare attivamente ma anche a riprodurre i suoni che sentono favorendo così l’attivazione dei centri di comunicazione, uno dei punti nodali della problematica.     

IN EVIDENZA, LE VIDEOINTERVISTE A PIETRACUPA, LANCELLOTTA E TOMA

Palpabile la soddisfazione per questo evento rimarcata da Mario Pietracupa, presidente della Fondazione Neuromed, il quale ha sottolineato come l'istituzione da lui rappresentata abbia sempre avuto un occhio di riguardo verso le tematiche sociali e come la partnership con il Comune di Isernia, rappresentato dal sindaco Giacomo d’Apollonio, dall'assessore alle Politiche Sociali Pietro Paolo Di Perna e dall’assessore all’istruzione Sonia De Toma, ne sia un ulteriore esempio. A presentare le attività sportive e ludico-motorie Elisabetta Lancellotta, consigliera al Comune pentro e delegato provinciale del Coni, che ha spiegato l'importanza sociale di inserire i ragazzi autistici in contesti per loro sani e partecipativi come quello sportivo. Non hanno poi fatto mancare la loro presenza il presidente della Regione Donato Toma e il presidente della Provincia di Isernia Alfredo Ricci, oltre al numero uno del Coni Molise Guido Cavaliere. Un successo di pubblico e di divertimento per una domenica in allegria ma non senza spunti di riflessione.

GUARDA LA FOTOGALLERY DELL'EVENTO

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy