Tennis: al via gli Open Città di Campobasso, il capoluogo accoglie centinaia di atleti

Tennis: al via gli Open Città di Campobasso, il capoluogo accoglie centinaia di atleti

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Battuto il record dell’anno scorso, alla kermesse le migliori racchette del Centro sud


CAMPOBASSO. Obiettivo centrato. Il patron Giuseppe Morrone avrà per il suo secondo Open ben oltre novanta giocatori. A questo numero ci si è arrivati in virtù dei cinquantacinque atleti di serie D, dei quindici tennisti di serie C e dei semi professionisti di seconda categoria che al momento sono una dozzina. Ieri il dottor Stefano Lombardi ha chiuso le iscrizioni relative al tabellone di quarta categoria mentre ha lasciato aperte quelle per gli altri due comparti che vanno ancora riempiendosi di ora in ora. Nel purgatorio delle qualificazioni entreranno in azione, come detto, ben cinquantacinque iscritti molti dei quali arriveranno da fuori regione.

Soltanto quattro o otto di questi approderanno al secondo tabellone (di serie C) che il direttore del torneo Gianluca De Lucrezia vuole a tutti i costi portare da quindici a oltre venticinque unità. Buone notizie anche per quel che concerne i semi professionisti: ben tredici gli iscritti che lasciano soddisfatti i Dirigenti rossoblù. Più che altro è importante il livello tecnico di questi atleti: la testa di serie numero uno del seeding sarà il campano Enrico Fioravante (ex 500 della classifica mondiale) che ha nuovamente scelto Campobasso come terra di conquista: l’anno scorso trionfò nella prima edizione. Al suo fianco ben tre giocatori classificati 2-4: Mattia Fornaci, Flavio Cortinovis e Cristiano Russo, provenienti rispettivamente da Perugia, Bergamo e Napoli. 

Anche per questo terzo raggruppamento i numeri sono ancora tutti da rivedere e da aumentare dal momento che il Dottor Lombardi lascerà aperte le iscrizioni il più tardi possibile. L’obiettivo d’altronde resta quello di centrare il colpo a sorpresa con l’acquisto nel seeding di un altro nome importante. Si tenta la pista Matteo Fago (ex 600 ATP) come quella più suggestiva di Filippo Volandri che nel 2007 raggiunse il gradino numero 25 della classifica mondiale. Morrone, De Lucrezia e Lombardi incastoneranno i primi incontri nel week-end; solo a metà della prossima settimana è previsto l’esordio dei tennisti di serie C. Nella seconda settimana di gioco, spazio ai top-players.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy