Sport, sociale e scuola: conto alla rovescia per la CorrIsernia

Sport, sociale e scuola: conto alla rovescia per la CorrIsernia

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Venerdì 27 settembre la conferenza stampa di presentazione della 16esima edizione dell’evento in programma domenica 29. Attesa per i nomi degli atleti che parteciperanno alla gara all’americana, sulla quale per il momento vige assoluto riserbo


ISERNIA. E’ iniziato il conto alla rovescia per la 16esima edizione della CorrIsernia, in programma domenica 29 settembre. Intanto venerdì 27 settembre, alle ore 11, nella sala Raucci del comune di Isernia si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’evento.

Alla presenza del sindaco Giacomo D’Apollonio e dell’assessore allo Sport Antonella Matticoli, per ribadire la forte collaborazione del comune pentro all’evento, che vede anche il sostegno dell’assessorato allo Sport della Regione Molise, saranno svelati i dettagli della manifestazione che, come ormai tradizione vuole, chiude il settembre isernino.  L’attesa è sui nomi degli atleti che parteciperanno alla gara all’americana, sulla quale per il momento vige assoluto riserbo. Tante, invece, le conferme di questa edizione che, come accade da qualche anno, si pone come obiettivo quello di coniugare la parte sportiva all’aria di festa per l’intera città lanciando al contempo un forte messaggio di solidarietà e integrazione.

L’aria di festa che viene dettata soprattutto dal Corrilascuola, la gara riservata agli istituti scolastici della città che coinvolge sempre più alunni e studenti senza dimenticare genitori e insegnanti. La novità più grande dell’edizione numero 16 riguarda proprio la competizione delle scuole, infatti, la Nuova Atletica Isernia, compiendo un ulteriore sforzo economico, ha aperto la gara anche a tutte le scuole della provincia, riservando a loro uno specifico montepremi che va a sommarsi a quello per gli istituti cittadini. Per le scuole della provincia, infatti, la prima classificata (in termini di partecipazione e non di arrivo) che porti al traguardo almeno 30 tra studenti e accompagnatori avrà un assegno di 500 euro, 300 euro al secondo istituto classificato e 200 euro al terzo.

L’altro importante elemento di novità riguarda la raccolta delle iscrizioni e la consegna del kit di partecipazione che è avvenuta domenica 22 settembre al Museo Nazionale del Paleolitico. Domenica, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, la Nuova Atletica Isernia ha registrato per il Corrilascuola oltre 300 iscrizioni: un successo il connubio sport-cultura che è stato accolto con immensa soddisfazione dalla società pentra che da sempre cerca di andare oltre la promozione dello sport visto quale veicolo di sensibilizzazione per altri interessi sociali. Soddisfazione è stata espressa, altresì, dai genitori che hanno trovato interessante ritirare le magliette della gara al Paleolitico poiché è stato motivo per visitare non solo l’esposizione permanente, ma anche, e per la prima volta, le monete coniate dalla Città di Aesernia nel III sec. A.C..

Per l’occasione, infatti, per cortese disposizione del MIBAC – Polo Museale del Molise, tutti gli iscritti alla manifestazione Corrilascuola (ragazzi e loro accompagnatori) hanno usufruito dell’ingresso gratuito. E sabato 28 settembre (dalle ore 09.00 alle 20.00) si replica sperando in un afflusso altrettanto numeroso.
Il direttivo della NAI ringrazia l’architetto Enza Zullo, direttrice del Museo, per la collaborazione nel promuovere e condividere il progetto La Corsa nella Preistoria CorrIsernia 2019.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy