Presentato il 24° Rally del Molise, grandi numeri per un'edizione ambiziosa

Presentato il 24° Rally del Molise, grandi numeri per un'edizione ambiziosa

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Numerosi i partecipanti provenienti da tutta Italia, per una competizione sempre piu apprezzata dagli amanti dei motori



CAMPOBASSO. È stato presentato oggi presso la sede dell'Aci il 24° Rally del Molise - Coppa Aci Sport settima zona - e valido per il Trofeo Giuseppe Matteo. Ad introdurre i lavori, il direttore Aci Molise Giovanni Caturano il quale ha ringraziato tutte le istituzioni e i numerosi sponsor: la Regione Molise, che cofinanzia la manifestazione attraverso il Patto per lo sviluppo, le Province di Campobasso e Isernia, i Comuni attraversati dal Rally e dalle prove speciali, con particolare riguardo al Comune di Campobasso che, con nuovo entusiasmo, ha aderito alle proposte dell'ACI.

Caturano ha anche evidenziato l'attenzione che l'Automobile Club Molise, con il Presidente Di Marzo, i Consiglieri e il Fiduciario Sportivo Regionale, ha voluto porre al sociale. Il Rally quest'anno vede infatti la presenza dell'Unimol, dei Ricercatori della Neuromed, e della AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

Demetrio Rivellino, consigliere dell'Aci Molise, ha sottolineato l'importanza della stampa, per la divulgazione delle informazioni, e delle istituzioni, per il fondamentale sostegno alla Manifestazione. “I numeri crescenti del Rally - ha continuato il Consigliere Rivellino - rappresentano l'occasione per una vetrina importante per la città e per l'intera regione Molise. L'Aci sta facendo uno sforzo notevole per portare il Rally del Molise sempre più in alto e la collaborazione delle Istituzioni è determinante”.

Nel suo intervento, il sindaco di Campobasso Roberto Gravina ha evidenziato come la nuova Giunta da lui guidata ha da subito creduto nella grande valenza del Rally del Molise per la crescita del territorio e per far conoscere la città a chi non ci è mai stato.
Per la Provincia di Campobasso, ha portato il saluto il Consigliere Alessandro Amoroso, mentre il presidente regionale del CONI Molise, Guido Cavaliere, ha sottolineato l'importanza della manifestazione per la promozione del territorio e per la divulgazione dei valori dello sport. Per la Regione Molise, l’assessore allo sport Vincenzo Niro il quale ha evidenziato il ruolo strategico e fondamentale che la nuova Giunta ha inteso attribuire allo sport per lo sviluppo della Regione.

Il fiduciario sportivo regionale Aci Molise - Mario Testa - ha esposto i dettagli tecnici della manifestazione, evidenziando la crescita numerica e qualitativa degli equipaggi. Circa il 30 % di iscritti in più alla gara rispetto allo scorso anno; tre Campioni Italiani Rally presenti in gara al 24° Rally del Molise, tra i quali il molisano Giuseppe Testa, una Campionessa Italiana Slalom Femminile, la molisana Martina Iacampo ed un Campione del Mondo -Max Rendina: per lui il debutto in Molise, per la prima volta in Italia, della nuova Skoda Evo 2019; e inoltre la presenza di ulteriori cinque Skoda gruppo R5, fanno del 24° Rally del Molise una manifestazione con grandi ambizioni di ulteriore crescita per il futuro.

Al termine della presentazione, tutti gli intervenuti hanno voluto ricordare l'indimenticata figura di Giuseppe Matteo, scomparso troppo presto, a soli 37 anni, ma che già tanto stava facendo per lo sviluppo del Molise. La partecipazione del folto pubblico alla Prova Spettacolo - Trofeo Giuseppe Matteo - sarà la più bella testimonianza dell'affetto di tutti nei suoi confronti.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy