Riaperti i cancelli dello stadio ‘Lancellotta’ per l’Isernia Fc

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il sindaco d’Apollonio ha concesso una proroga fino a novembre. L’assessore Matticoli: “Una situazione che va avanti da anni, ma il debito va risanato”


ISERNIA. Sono stati riaperti i cancelli dello stadio ‘Lancellotta’ per l’Isernia Fc. Lo ha stabilito il sindaco Giacomo d’Apollonio che, al termine dell’incontro con la società, ha concesso una proroga per poter svolgere regolarmente l’allenamento e le partite.

“In questo periodo di tempo tutti – si legge in una nota del club -, ognuno con le proprie competenze, cercheranno di trovare una soluzione alla nostra permanenza presso la struttura sportiva di contrada “Le Piane”. Siamo seri e responsabili, vogliamo fare le cose per bene, siamo aperti al dialogo e auspichiamo un sostegno da parte dell’Amministrazione. Confidiamo nel fatto che nessuno voglia far spegnere la speranza di mantenere in vita una società come l’Isernia, così strettamente connessa al tessuto cittadino. È una questione di identità territoriale: anche attraverso lo sport cerchiamo di restituire a tutti l’orgoglio di essere di Isernia”.

Sulla questione è intervenuta anche l’assessore comunale allo Sport Antonella Matticoli. “La società – ha spiegato – era consapevole del debito esistente nei confronti dell’ente pari a 35mila euro. Ha quindi chiesto la rateizzazione per risanare il pregresso. Sappiamo quali sono le difficoltà e apprezziamo gli sforzi fatti. Si tratta di una situazione che si protrae da troppi anni, perché le società non hai mai pagato l’utilizzo degli impianti sportivi. Ora che siamo sotto la lente della Corte dei conti questa situazione va assolutamente risanata”.