Lupi, punto e a capo. Cudini confessa: “Mai pensato al primo posto”

Lupi, punto e a capo. Cudini confessa: “Mai pensato al primo posto”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Campobasso esce ridimensionato dalla trasferta di Cattolica, il tecnico rimette mano agli obiettivi stagionali



CAMPOBASSO. La trasferta di Cattolica ha lasciato un sapore amaro nella piazza rossoblù. Un pareggio che a nulla serve in relazione alla classifica. Un passo indietro soprattutto a livello di prestazione collettiva. Contro la squadra cuscinetto del girone, insomma, ci si aspettava molto di più. A decretare la parola fine ai sogni di ribalta della società rossoblù ci ha pensato a fine gara mister Cudini.

“Sapevamo della difficoltà della partita – afferma il tecnico parlando della formazione penultima in classifica, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale- Il Cattolica, al di là della classifica, ha sempre concretizzato anche subendo molto. Parliamo comunque di un risultato positivo, anche se c’è l’amarezza di non aver portato a casa i tre punti. Siamo in una fase di campionato nella quale siamo alla ricerca di una nostra identità. Per me le cose stanno andando bene così, anzi sono contento perché oggi avevamo tutta la rosa al completo. Sono contento dei giocatori che ho a disposizione”.

Poi la dichiarazione che sta facendo molto discutere la piazza “Sia chiaro – le parole di Cudini- noi non abbiamo mai puntato al primo posto. Vogliamo fare un buon campionato per puntare alle zone alte della classifica. Siamo partiti non bene, adesso stiamo avendo continuità con due vittorie e un pareggio, ma di certo non guardiamo al Notaresco. Giochiamo partita dopo partita e poi si tireranno le somme”.

Insomma il trailer del campionato che la società aveva realizzato con tanto di effetti speciali viene stravolto e ridimensionato bruscamente dall’allenatore rossoblù. Effettivamente i risultati e le prestazioni in campo danno ragione al tecnico. Dopo un terzo di stagione si può inserire il Campobasso tra quelle squadre di media classifica che nulla chiedono alla stagione. Ed ecco, allora, che investimenti come quelli realizzati per portare nel capoluogo un certo Danilo Alessandro vengono oggi rimessi sul tavolo delle trattative. Lo smantellamento della rosa può così avere inizio.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy