Volley, l’Europea 92 esordisce al PalaFraraccio e si afferma sul Chieti

Volley, l’Europea 92 esordisce al PalaFraraccio e si afferma sul Chieti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nella settima di andata, le isernine conquistano la terza vittoria nel torneo di serie B/1 femminile e allontanano la zona retrocessione


EUROPEA 92 ISERNIA – CONNETTI.IT CHIETI 3-1

EUROPEA 92 ISERNIA: Ragone 7, Mileno 2, Carlozzi 9, Vinciguerra 16, Mauriello 14, Barbaro 9, Boffa (L), Di Tella, Distaso, Pisano n.e., Pellecchia n.e.; all. Montemurro
CONNETTI.IT CHIETI: Lestini 11, Galiero 13, Gotti 7, D’Angelo 3, Spadoni 6, Giroldi 1, Torrese (L), Maiezza (L), Di Tonto 6, Ricchiuti, Micheletto, Rocchio n.e.; all. Nibbio
ARBITRI: Beneduce e Cafaro di Caserta
NOTE: parziali 25-23, 17-25, 25-22, 25-16; durata set 25’, 24’, 26’, 24’; battute ace/errori Isernia 7/20, Chieti 5/17; muri Isernia 8, Chieti 7

ISERNIA. Non poteva concludersi nel migliore dei modi l’esordio stagionale dell’Europea 92 nel PalaFraraccio di Isernia. Le isernine, infatti, opposte al Chieti, nella settima di andata conquistano la terza vittoria nel torneo di serie B/1 femminile (la seconda di fila dopo quella di sette giorni prima a Francavilla contro l’Altino) e allontanano la zona-retrocessione, ora a quattro punti di distanza, cominciando a guardare con un certo interesse, invece, le posizioni valide per l’accesso ai play-off, lontane cinque lunghezze.
Coach Francesco Montemurro ha confermato il sestetto visto nelle ultime uscite, con la Mauriello nel suo ruolo naturale di opposto, la Carlozzi spostata in posto-4 e la Boffa libero titolare, ed ancora una volta queste scelte hanno portato i frutti sperati, con l’Europea 92 capace di venire fuori alla distanza, dopo aver vinto il primo set in rimonta ed aver ceduto il secondo in maniera netta al Chieti che si presentava in Molise forte, in classifica, di quattro punti in più rispetto alle padrone di casa.
Poi, dalla terza frazione di gioco in poi, è cominciato il monologo delle isernine che, addirittura, sono state brave nel concludere la gara in scioltezza, con il quarto parziale conquistato senza particolari affanni.

Camillo Pizzi

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale  

Privacy Policy