Free Runners Isernia alla conquista della Napoli City Half Marathon 2020

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Gli atleti dell'associazione pentra si sono distinti nell'importante kermesse sportiva


NAPOLI/ISERNIA. La Napoli city Half Marathon con 7000 iscritti, di cui oltre 1500 stranieri, può vantare il prezioso riconoscimento della Bronze Label di World Athletics. La Federazione Internazionale di Atletica Leggera entra nel novero delle manifestazioni italiane con certificazione che condivide con gare quali Berlino, Londra, Tokyo e le più grandi maratone al mondo.

Domenica 23 febbraio ben 5000 gli uomini e 2000 le donne si sono trovati al via di questa straordinaria edizione, oltre 65 Nazioni estere tra le quali anche Nuova Zelanda, India, Argentina, Cina, Sudafrica, Malesia, Australia. 3200 i provenienti da fuori regione e 2300 dalla nostra Campania. Tutto ha avuto inizio con l’apertura dello Sport Expo alle ore 14:00 di venerdi scorso, l’opportunità per presentare tutte le novità riguardanti il mondo dello sport, del turismo e del tempo libero. A seguire Sabato 22 febbraio è iniziato il conto alla rovescia per il ritiro dei pettorali di tutti i grandi atleti, con l'obiettivo sportivo che era completare il percorso di 21 chilometri sotto il muro dell'ora, obiettivo non riuscito per soli 4 secondi.

Tra i top runners vi erano gli atleti di elite della Free Runners Isernia:

PETRINO MICHELE: 1h 40’ 54” (227mo cat.)
TONINO CIFELLI: 1h 39’ 00” (203mo cat.)
ARMANDO ROMANO: 1h 27’ 39” (44mo cat.)
OLIVE GIUSEPPE: 1h 20’ 33” (20mo cat.)

i quali hanno raggiunto le migliori posizioni tra gli atleti master ed assoluti.

Da segnalare oltre alle conferme degli atleti citati, la performace di Maurizio Di Sandro che con lo strepitoso crono di 1h 11’ e 44” oltre ad agguantare la 2da posizione di categoria, raggiunge il 7mo risultato assoluto italiano e 28mo in classifica generale su 7000 atleti, un prezioso riscontro cronometrico in vista dei campionati italiani, che insieme ai suoi compagni di viaggio disputerà.

La gara maschile ha visto trionfare l'atleta Keniano Henry Rono (Team RunCzech,) che ha vinto la competizione con 1h00’04”, che vale come nuovo primato della gara e cancella il 1h00’12” fatto nel 2018 dal connazionale Abel Kipchumba, per questa edizione in 2^ posizione con 1h00’35” , terzo gradino invece per Evans Kipkorir Cheruiyot che arriva appena dietro in un altrettanto velocissimo 1h00’42”. La gara femminile ha visto in pole con 1h06’47” la keniana Viola Cheptoo che dimostra con questo tempo che il percorso di Napoli è davvero velocissimo oltre che splendido, 2^ è l’etiope Birho Adhena Gidey con uno splendido 1h07’57” all’esordio, terza è stata la sudafricana Glenrose Dimakatso Xaba che chiude in 1h09’30”, anche lei al primato personale (1h09’47” il precedente) sulle strade partenopee.

VDM

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale