Magnolia, scossone Sabatelli e le rossoblù schiantano Vigarano

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo un inizio difficile il quintetto molisano reagisce e porta a casa il secondo successo di fila. Mercoledì il sogno continua in casa dell’imbattuta Venezia.


La ripartenza è buona. La Molisana Magnolia Campobasso vince la prima gara del 2021 schiantando il Vigarano dopo un inizio che in realtà è stato piuttosto complicato (10-19 il parziale del primo quarto).

Successo costruito con una discreta forza di reazione e le ottime prestazioni individuali di Ostarello (23 punti) e Vojta (10 assist) e il convincente esordio di Tikvic (per la pivot croata dodici punti, otto rimbalzi, tre assist e due stoppate per un totale di venti di valutazione sui 101 totali di squadra).

Coach Sabatelli si gode la formazione al completo e il bis, dopo il blitz di Lucca, mentre la squadra rafforza la posizione tranquilla di metà classifica. Certo, il tecnico campobassano ha dovuto scrollarsi di dosso la tensione, scuotendo le atlete rossoblù nell’intervallo, dopo che nel secondo quarto si è stati sotto di 10 punti (13-23).

Passata la paura, a fine gara Sabatelli indossa i panni del chiaroveggente: “Avevo già detto qualche tempo fa che il nostro campionato sarebbe iniziato a Lucca e così è stato. Finalmente, contro Vigarano, abbiamo avuto – argomenta – la possibilità di avere una squadra al completo. Era normale che all’inizio ci fosse un po’ di nervosismo perché questo gruppo deve ritrovare un po’ di tranquillità. Abbiamo iniziato anche bene, poi non sono entrati dei tiri e ci siamo innervositi ricorrendo a delle giocate individuali. Poi, dopo aver parlato negli spogliatoi, nel terzo periodo siamo usciti con altro piglio e questo si è visto e ci ha consentito di portare a casa una vittoria per nulla scontata e al tempo stesso molto importante”.

Già mercoledì sera (con palla a due alle ore 19.30) i fiori d’acciaio saranno ospiti dell’imbattuta capolista Venezia, match anticipato a livello infrasettimanale per consentire alle lagunari di proiettarsi sul girone di qualificazione ‘in bolla’ dell’Eurocup. Sarà un onore sfidare uno squadrone come quello veneto. Le rossoblù, al quinto successo, quest’anno, sembrano aver preso confidenza con la massima serie. E mercoledì non avranno nulla da perdere. Uno scherzetto anticipato alla capolista, nella città del Carnevale? Chissà. Il sogno continua.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings