Volley femminile, l’attesa è finita: parte il campionato per l’Europea 92

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il via sabato prossimo a un torneo che si presenta in una veste particolare. Tutte le novità



ISERNIA. Finalmente dovremmo esserci! Dopo una serie di rinvii causa pandemia cominciati lo scorso novembre, dovrebbe (il condizionale resta d’obbligo) cominciare sabato prossimo il campionato di pallavolo femminile di serie B/1 e la stagione ufficiale dell’Europea 92 Isernia. 

Un torneo che si presenta in una “veste” particolare. A causa dei tempi ristretti, infatti, i cinque gironi inizialmente previsti da dodici squadre sono stati rimodulati in dieci mini-raggruppamenti da sei (con lo scopo di creare raggruppamenti zonali in maniera da agevolare in questa fase delicata gli spostamenti tra regioni e province), con gare di andata e ritorno. A partire dal 24 aprile, poi, comincerà una seconda fase, in cui si ripristinerannoi i cinque gironi, ma, In questa fase si incontreranno solo le squadre che non si sono ancora affrontate nella prima, e verranno disputate gare di sola andata. Al termine di questa fase verrà stilata una classifica comprensiva di tutte le dodici squadre del girone e delle gare disputate in entrambi le fasi, ed in base a queste classifiche si disputeranno i play-off che dovrebbero concludersi entro il mese di giugno.

Una soluzione “cervellotica”, ma forse l’unica per provare a salvare la stagione agonistica dopo che la precedente era stata chiusa a marzo a causa del lockdown, malgrado tutte le notevoli difficoltà, economiche e organizzative, che ogni società sta affrontando.

L’Europea 92 è stata inserita nel girone E 1 che comprende anche Castellana Grotte, Terzigno, Castellamare di Stabia, Cerignola e Arzano. Sarà proprio quest’ultima l’avversaria delle isernine sabato al PalaFraraccio, con inizio alle ore 18.00, in una gara a porte chiuse con accesso limitato davvero a poche decine di addetti ai lavori.

Praticamente sarà una partita “al buio”, ma non solo per la compagine allenata anche quest’anno da Francesco Montemurro, a causa delle evidenti difficoltà con cui ogni formazione ha dovuto affrontare in fase di preparazione.

La squadra molisana si presenterà in campo con un roster composto da quello che dovrebbe essere il “6+1” titolare formato dalla palleggiatrice Alice De Luca Bossa, dalla opposta Lucia Giudici, dalle centrali Antonella Piarulli e Alessandra Carrisi, dalle schiacciatrici Roberta Chiesa e Emma Zanolla (un ritorno ad Isernia dopo gli anni della serie A/2, con l’accordo chiuso proprio in questi giorni), dal libero Federica Galuppi, e completato dalla seconda palleggiatrice Anna Matauro, dalla centrale Alessia Pellecchia, e dalle schiacciatrici Martina Bernava e Alessandra Vozzolo. A queste undici, in caso di necessità, sarà pronta ad aggregarsi Daniela Boffa compatibilmente con i suoi impegni di lavoro).

Camillo Pizzi

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings