Europea 92, le isernine sconfitte 3-1 ma mostrano grande cuore in campo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Le atlete della pallavolo femminile, pur soccombendo all’Arzano, conquistano la prima frazione di gioco stagionale mostrando enormi progressi nel gioco, che lasciano ben sperare per il prosieguo di un torneo stravolto dalla pandemia


ISERNIA. Primo ‘zero’ cancellato in classifica dall’Europea 92. È quello dei set vinti nel girone E1 del campionato di pallavolo femminile di serie B/1 con le isernine che, pur uscendo sconfitte per 3-1 (20-25, 25-23, 25-19, 25-20 i parziali) dal campo dell’Arzano nella prima giornata di ritorno, conquistano la prima frazione di gioco stagionale, ma soprattutto mostrano enormi progressi nel gioco che lasciano ben sperare per il prosieguo di un torneo stravolto dalla pandemia, senza retrocessioni e soprattutto con numerose gare rinviate e da recuperare. Basta pensare che sabato prossimo l’Europea 92 tornerà a giocare in casa (affrontando la capolista Cerignola) dopo più di un mese di assenza a causa dei rinvii per le positività di atlete di squadre avversarie.

Tornando alla gara contro l’Arzano, la formazione molisana ha cominciato con il piede giusto, con il primo break delle ragazze di Montemurro che allungano sul 13-9. Arzano che reagisce riducendo lo strappo e passando addirittura in vantaggio di una lunghezza. Le molisane però sono reattive e decise a non mollare. Set equilibrato fino allo strappo finale di Giudici e compagne 21-16 prima e 25-20 poi a sancire la vittoria del primo parziale.

Secondo set con partenza decisa delle arzanesi con un perentorio 4-0, le isernine reagiscono con altrettanta veemenza e risalgono sul pari 4. Set equilibratissimo con l'Isernia avanti 16-14. Ma l'Arzano non molla e si porta sul 21-20. Fasi di gioco combattutissime, ma alla fine hanno la meglio le campane con il minimo scarto di 25-23.

Terzo set con le isernine quasi paralizzate in campo. Arzano avanti 11-3 con l'Isernia inspiegabilmente disorientata e vantaggio che arriva al 19-11. Reazione d'orgoglio delle ospiti che piazzano un 7-0 micidiale che tramortisce le campane (19-17) e set che torna in bilico. La squadra di casa trova però la forza di reagire e, complice qualche errore delle isernine, riallunga sul 21-18 e chiude il parziale sul 25-19.

La quarta frazione è un continuo break e contro break con l'Isernia che resta attaccata alle campane fino al 18-16. L' Arzano sente l'odore della vittoria a portata di mano e allunga nelle fasi conclusive del set. L'Isernia non ci sta e lotta palla su palla ma alla fine è costretta a capitolare 25-20.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings