Lupi, due morsi al Pineto. Il primo posto resta saldo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I rossoblù non si fanno sfuggire l’occasione di allungare sul Notaresco (+5) che ha una gara in meno. Ci pensano Vitali e Ladu. Perdono Vastogirardi e Olympia Agnonese.


Si lancia più in là il Campobasso di Cudini. L’ostacolo Pineto, nel match di recupero della 17esima giornata, viene superato con qualche patema, ma questo non conta: ci sono altri tre punti molto molto importanti messi in carniere. Al ventesimo il punteggio è già di 2-0 in favore dei lupi che sfruttano ottimamente le occasioni di Vitali e Ladu. Per il primo, 19 anni, la conferma di una grande resa sotto porta (tap in su pregevole azione solitaria di Cogliati) oltre che di una personalità sorprendente, che giustifica le attenzioni su di lui di diversi club professionistici. Per il secondo, autore sempre di prestazioni convincenti, arriva pure il gol, con un gran sinistro dal limite su magico assist di Esposito.

Lupi senza Candellori e Rossetti, ma è importante il rientro di Tenkorang a centrocampo. Il primo tempo è caratterizzato anche dall’infortunio, che non sembra grave, di Vittorio Esposito, e dalla traversa di Cogliati con una grande giocata. A 4 minuti dall’intervallo la partita si riapre. Minnozzi batte un calcio piazzato, direttamente in porta, da ben trenta metri. Traiettoria che non è potente ma è insidiosa. La sfera scende improvvisamente e rimbalza proprio in prossimità del portiere Raccichini che viene sorpreso sulla sua sinistra.

Il Campobasso prova a gestire il punteggio nella ripresa. Gli attaccanti rossoblù non riescono a incidere e a tentare la via del gol della sicurezza. Ne scaturisce un finale di grande affanno. A 8 minuti dal termine, con i teramani costantemente nelle trequarti avversaria, Raccichini riscatta l’incertezza del primo tempo con una grandissima parata. E’ il gesto atletico e tecnico che salva il pareggio e il + 5 dei lupi sul Notaresco che ha un match in meno (deve recuperare proprio con il Pineto). Nel finale, infatti, c’è soltanto un’altra azione da segnalare ed è di marca rossoblù: è Vitali a sfiorare il 3-1 con un gran sinistro volante sul quale l’estremo difensore ospite è bravissimo a sventare in angolo.

Vittoria dunque pesante. Mancano 8 partite dal traguardo, per i lupi c’è ancora strada da fare. Domenica prossima è in programma una trasferta, sul campo della Recanatese.

Nella giornata dedicata ai recuperi, le prende invece il Vastogirardi. Tre sberle al ‘Quinto Ricci’ di Aprilia. Un ko che non fa male alla classifica degli altomolisani, che resta più che buona, considerati i recuperi ancora in calendario. Perde anche l’Olympia Agnonese, in casa, contro la Vastese di D’Adderio. Decide un gol di Diarra a 5 minuti dalla fine del primo tempo.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings