La serie D passa da Selvapiana, l’Isernia Fraterna sogna di emulare i lupi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Domani pomeriggio a Campobasso l’atteso ultimo atto del campionato di Eccellenza molisana. I biancocelesti sfidano l’Aurora Alto Casertano per il grande salto in D.


Il Presidente del Comitato regionale Molise della Figc, Piero Di Cristinzi, è stato di parola. La finale del campionato di Eccellenza 2020/2021 si svolgerà allo stadio Selvapiana di Campobasso. Calcio d’inizio alle 16 di domani. La Città di Isernia Fraterna sfida l’Aurora Alto Casertano. La società vincente acquisirà il diritto alla promozione al Campionato Nazionale di Serie D, dove farà compagnia al Vastogirardi.

Si chiuderà con questo match una stagione travagliata, a lungo ostacolata dal Covid. Ma il Comitato regionale e la Lega Dilettanti sono riusciti a trovare il modo per concludere l’annata e assegnare il titolo. Grande attesa a Isernia dove l’opportunità  viene vista come la possibile tappa di un percorso organizzato e programmato, nel segno di una continuità ritrovata. Le due formazioni si sono affrontate l’ultima volta appena tre settimane fa: è finita 2-1 per la squadra di Capriati al Volturno con reti di Poziello e Panico, di Vitelli il gol molisano. La speranza degli sportivi regionali è che sullo stesso prato dove ha appena festeggiato il Campobasso di Cudini, possa concretizzarsi un’altra grande gioia targata Molise.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings