Il sogno in bicicletta di Noemi Lucrezia Eremita: la 'locomotiva molisana'

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Prima ancora di vincere o perdere, il ciclismo è rispondere: “Presente! Io ci sono”


di Adolfo Stinziani

Ecco a voi Noemi Lucrezia Eremita, in corsa nella 32’ edizione del Giro d’Italia in Rosa. E’ iniziato il primo di luglio da Fossano, in provincia di Cuneo, il Giro d’Italia Internazionale Femminile che si concluderà in Friuli, a Cormons, l’11 luglio.

Sono previste ben dieci tappe, 144 atlete attraverseranno Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia per un totale di 1022km.

La Isolmant Premac Vittoria (Squadra femminile professionista di ciclismo su strada che partecipa a gare femminili d’élite), diretta da Giovanni Fidanza, ha selezionato un gruppo di giovani atlete, la maggior parte alla loro prima esperienza in questo prestigioso Giro.

“La nostra ambizione sarà quella di correre bene e di essere protagonisti. Cercheremo di ripagare la fiducia degli organizzatori che ringraziamo, affrontando ogni tappa al massimo delle nostre possibilità e con lo spirito che ci accompagna in ogni competizione”- ha dichiarato Giovanni Fidanza.

Tra le protagoniste selezionate per la 32° edizione del Giro Rosa: Francesca Baroni, Noemi Lucrezia Eremita, la campionessa lombarda a cronometro, Alice Gasparini, Gaia Reclini, Emanuela Zanetti e Francesca Pisciali.

Noemi Lucrezia Eremita è nata il 30 agosto 2002 a Larino, città della madre, e vive tra Santa Croce di Magliano e Termoli.

Esordisce ciclisticamente con la Garofalo di Termoli, per poi passare in Abruzzo nel Team Di Federico, dove raggiunge importanti risultati.

A Formigone (MO), nell’agosto del 2016, con un numero pazzesco, attacca a 10 km dal traguardo e resiste al ritorno del gruppo, formato da alcune tra le migliori atlete italiane.

A fine stagione cilclistica, ottiene dal Comune di Pescara, nel Gran Galà dello Sport, un prestigioso riconoscimento dal CONI per i grandiosi risultati ottenuti a livello nazionale.

Nel 2017 ancora col Team abruzzese in una sua grandissima prestazione nella “Cronosbirro” di Mongrando, in provincia di Biella, conquisterà la seconda posizione, preceduta solamente dalla Campionessa italiana di specialità Sofia Collinelli.

Nel mese di giugno del 2018 la pagina del Team Di Federico titola: "Un fulmine attraversa il cielo lombardo!" E’ ancora Noemi che domina la cronometro individuale di Ospitaletto (BS) volando a oltre 42km orari di media e lasciandosi alle spalle tutte le migliori atlete d’Italia nelle gare contro il tempo.

Una ennesima eccezionale giornata del Team abruzzese a Calci, in provincia di Pisa, nel luglio del 2018, è ricordata dall’abbraccio a fine gara fra Noemi, vincitrice in solitaria fra le Allieve con un risultato incredibile, ed Eleonora Ciabocco, straordinaria anche nel cogliere il secondo posto fra le Esordienti.

Il 30 settembre del 2018, giorno del suo compleanno, l’eccellente addio al Team Di Federico di Noemi Lucrezia Eremita: 15 vittorie in 3 anni, ma soprattutto una crescita esponenziale che la ha portata ad essere tra le top d’Italia, quindi il suo meritatissimo passaggio di categoria.

Per realizzare i propri sogni Noemi prende la strada del Veneto, dove veste i colori dell’ASD Ciclismo Insieme, una formazione ambiziosa, che in ammiraglia vanta la guida di Fabiana Luperini.

Noemi viene convocata dal CT Salvoldi per gli europei , dopo aver conquistato la medaglia d’argento ai Campionati Italiani Juniores e l’oro alla cronometro.

L’atleta Noemi, definita “la locomotiva molisana” non smette mai di regalare emozioni ed entra a far parte del Team che rappresenterà il ciclismo femminile italiano ai Mondiali di Strada dello Yorkshire. Già selezionata per gli Europei Strada in Olanda e seconda classificata ai Campionati italiani Strada nel 2019.

Ai Campionati europei femminili juniores, disputati a Plouay in Francia, si classifica diciannovesima, vestendo la maglia azzurra con l’altra azzurra Eleonora Gasparrini.

La sua grinta, il suo carattere, testa e gambe ma anche il cuore di questa giovanissima ragazza continuano a regalare vive emozioni. Noemi continua ad inseguire il proprio sogno, anche durante il lockdown non ha mai smesso di allenarsi, tenace e ben motivata dopo l’oro alla cronometro e l’argento su strada del 2019.

Brillante la sua prestazione contro il tempo, nel luglio del 2020, una pedalata di 4,350km di tracciato in 11’34”.280 che la vede vincitrice alla Cronoscalata della Pendola-Alè per la Categoria Donne Junior, con partenza da Fumana, in provincia di Verona.

L’augurio è quello di vederti realizzata nel tuo sogno in bicicletta e di trionfare ad ogni traguardo della tua vita oltre che nello sport come atleta tenace e determinata.

Poiché, come tu stessa hai dichiarato con la tua grinta e simpatia: "I sogni non si avverano se ci credi. I sogni si avverano se alzi il culo e fai di tutto per realizzarli".

 

 

Change privacy settings