Calcio a 5, l'Aesernia vince 4 a 2 con il Giovinazzo

Calcio a 5, l'Aesernia vince 4 a 2 con il Giovinazzo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
[caption id="attachment_8172" align="alignleft" width="200"] Un momento della partita dell'Aesernia calcio a 5 contro il Giovinazzo[/caption]

Miglior debutto non lo si poteva immaginare. L'Aesernia nel giorno del suo esordio in serie B supera abbastanza agevolmente il Giovinazzo e porta a casa i primi tre punti della sua stagione. I biancocelesti hanno disputato un ottimo match, in particolare nel primo tempo quando il Giovinazzo si è affacciato solo un paio di volte dalle parti dell'attento Fagner Gallon, ma ha dovuto subire la continua iniziativa degli isernini che hanno realizzato tre splendide marcature ed hanno sfiorato la rete in almeno altrettante clamorose circostanze. Nella ripresa, invece, c'è stata la timida reazione della formazione pugliese, ma l'Aesernia ha amministrato tranquillamente le tre reti di vantaggio rischiando a tratti anche di dilagare a fallendo diverse occasioni da rete.

I TABELLINI:  AESERNIA-GIOVINAZZO 4-2 (3-0)

AESERNIA: Fagner Gallon, Di Cristinzi, Grana, Cavalcante, Valletta, Palumbo, Di Iorio, Di Pilla, Melfi, Marro, Bagnoli, Albanese. All.Scarpitti/Matticoli GIOVINAZZO: Camporeale, Marzella, Antuofermo, Murante, Bonvino F., Casaburi, Lasorsa, Bonvino D., Gatti, De Liso, Palermo, Labianca. All.Pazienza. ARBITRI: Di Guilmi di Vasto e Lavalle di Chieti. Cronometrista De Benedictis di Campobasso RETI: primo tempo 11'49" Grana, 13'39"Melfi, 14'05"Melfi; secondo tempo 9'50"Antuofermo, 17'13"Cavalcante, 19'58"De Liso.

Gli allenatori Matticoli e Scarpitti devono fare a meno dell'infortunato Peluso e Bagnoli, reduce da un infortunio va in panchina solo per onor di firme. Tocca dunque all'ex Scarabeo calcio a 5 Palumbo e a Marro affiancare Gallon, Grana e Cavalcante nello starting five. Fin dalle prime battute si capisce che non c'è emozione nell'esordio dei pentri che prendono subito in mano il pallino del match e costringono il Giovinazzo a chiudersi nella loro tre quarti. E'il portiere Camporeale nei primi minuti a dover tenere in piedi gli ospiti con almeno quattro interventi salvarisultato. La beffa potrebbe materializzarsi al quarto minuto quando Murante recupera un pallone a metà campo e si invola da solo verso Gallon, ma è bravissimo l'estremo pentro a salvare. Sarà l'unica vera occasione del primo tempo per il Giovinazzo. Il match si sblocca al 12°: l'ingresso dell'ex Arcadia Melfi e di capitan Valletta trasforma la squadra e da una ripartenza di cavalcante nasce il gol del vantaggio con l'ex Scarabeo calcio a 5 che appoggia uno splendido pallone a Grana che non deve far altro che spingere in rete. Siglato l'1-0 salta il tappo e l'Aesernia inizia a spumeggiare. Passano due minuti ed è proprio il classe '92 Melfi a chiudere in rete una bella azione corale. L'ariete termolese non è pago e un minuto dopo sigla la sua doppietta personale dopo una grande azione di Valletta chiudendo virtualmente il match sul 3-0. Ancora Melfi di sinistro sfiora il palo, poi Camporeale si ripete su Valletta prima e Grana poi. La prima frazione si chiude con il netto e meritato vantaggio pentro. Nella ripresa il Giovinazzo scende in campo con l'intenzione di risalire la china, ma la prima occasione capita a Valletta che a tu per tu con Camporeale spara sul portiere pugliese che si ripete poco dopo ancora su Palumbo. L'Aesernia, trascinata da un grande Cavalcante e dagli ottimi Valletta e Palumbo tira un pò il fiato a metà tempo. Ne approfittano così gli ospiti che al 10' accoricano sul 3-1. Il gol non cambia però gli equilibri della gara con i biancoverdi ospiti più presenti nella metà campo dell'Aesernia, ma mai particolarmente pericolosi e con l'Aesernia che nelle ripartenze sfiora il 4-1 in diverse circostanze. Il poker arriva però al 17', anche qui con un'azione corale Grana-Valletta-Cavalcante che termina con la conclusione dell'ex Venafro che vale definitivamente il match. A fil di sirena, con l'Aesernia ferma in attesa del fischio finale, arriva anche l'inutile 4-2 firmato da De Liso che rende un pò meno amara la serata dei pugliesi. Parte dunque bene l'Aesernia nella sua nuova avventura, con una vittoria bella e meritata. "Siamo soddisfatti di come è andata questa gara -ha dichiarato il tecnico Fausto Scarpitti - abbiamo giocato un grandissimo primo tempo durante il quale abbiamo strameritato di andare sul 3-0. Nella ripresa abbiamo un pò sofferto contro una buona squadra come il Giovinazzo, ma ad onor del vero abbiamo sbagliato qualche gol di troppo. Ci sono ovviamente molte cose da migliorare, ma ci rimangono tre punti importanti che ci danno grande morale per il lavoro che andremo a fare".

(Fonte: ufficio stampa Aesernia calcio a 5)

Privacy Policy