Calcio d’agosto, è pari nel derby tra i lupi della serie C

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A Selvapiana amichevole tra il Campobasso e l’Avellino di Braglia. Confortante la prova dei nuovi arrivi, finisce 2-2 con i rossoblù due volte in vantaggio grazie ai gol di Candellori e Giunta.


E’ calcio di agosto, vale solo per prendere il ritmo partita e plasmare la sostanza di una squadra rinnovata. Tuttavia, quelle che sono emerse dal primo confronto stagionale vero del Campobasso, oggi a Selvapiana contro l’Avellino (serie C, come i lupi), sono sensazioni concrete. Concrete come i gol realizzati da Candellori, su bella iniziativa di Rossetti e Giunta, bel sinistro su assist dello stesso Candellori, concrete come l’atteggiamento concentrato della squadra di Cudini, concrete come un pareggio ottenuto andando per due volte in vantaggio, sulla scorta di una prova convincente anche da parte dei nuovi innesti, fra gli altri Pace, Giunta, Di Francesco e Liguori, quest'ultimo molto positivo e in campo 90 minuti.

Sugli spalti si sono presentati in 350, circa, che, considerato il giorno e il caldo, sono parecchi. Cudini è partito con la squadra rodata dalla cavalcata vincente dell’ultimo campionato. Davanti gli innesti di Liguori e Di Francesco. Questo l’undici di partenza: Raccichini, Fabriani, Vanzan, Ladu, Menna, Dalmazzi, Tenkorang, Candellori, Rossetti, Di Francesco, Liguori. Poi sono entrati tutti altri rossoblù, compreso il portierie Zamarion, Sbardella e Martino e Vitali.

Resta comunque calcio d’agosto, con le quattro segnature arrivate nella ripresa, con diverse sostituzioni già effettuate. Le prossime amichevoli daranno qualche indicazione in più, a partire da quella di giovedì alle 15, sempre a Selvapiana, contro la Juve Stabia.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings