Coppa Italia, il Vastogirardi rimonta, vince e passa il turno

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’undici di Prosperi reagisce bene al vantaggio iniziale dell’Aurora Alto Casertano. Segnano Stranieri, Mingiano e Guida su rigore.


Vittoria del Vastogirardi nella prima di Coppa Italia: i gialloblu vincono e passano il turno in Coppa Italia contro i neo promossi dell’Aurora Alto Casertano, autori comunque di una dignitosa prestazione.

Primo tempo equilibratissimo tra i gialloblu dell’Asd Vastogirardi e i biancorossi dell’Aurora Alto Casertano, che termina sull’1-1 dopo un gol fulmineo di Vallefuoco al quinto minuto. Gli undici di Prosperi soffrono un po’ nella prima metà della frazione ma senza arrendersi e con la classica calma che contraddistingue la strategia del mister altomolisano riorganizzano il proprio gioco e si portano sotto rete con diverse occasioni — tra cui spicca quella di Mingiano di prima intenzione su assist di Guida - per concretizzare poi il pareggio con Stranieri al 41esimo dopo calcio di punizione. Tutti negli spogliatoi per il briefing tattico di metà gara e pronti a ricominciare.
La gara si riapre con il Vastogirardi che recupera la distanza con un ficcante gol di Mingiano, imprendibile per l’ultimo uomo biancorosso Kuzmanovic, e tenta poi l’allungo con una traversa clamorosa di Guida che tenta il famigerato “tiraggir” senza riuscirci. Tutto da rifare quando il direttore di gara comanda un rigore a favore dell’Aurora Alto Casertano per fallo di Stranieri, che si becca anche il giallo, al nono minuto della ripresa. Pochi minuti dopo fallaccio di Mancini su Guida, che costa al giocatore ospite un rosso diretto: De Rosa è costretto a passare al 4-4-1 con il solo Lopez avanti e i gialloblù possono sfruttare l’uomo in più per cercare il vantaggio. Riparte infatti il Vastogirardi con un gioco altissimo che lascia poco spazio alle ripartenze dell’Alto Casertano. L’uomo in meno pesa sui biancorossi che perdono tutta la pressione mostrata soprattutto nella prima frazione di gara, mentre il Vastogirardi è libero di impostare il gioco liberamente imponendosi sulla finora per nulla intimorita neo promossa. Al 39esimo l’Alto Casertano manda però definitivamente in fumo la possibilità di giocarsela ai rigori con un pesantissimo fallo in area di Capasso su Guida, che costa ai biancorossi la massima punizione, prontamente messa a segno dallo stesso numero 10 gialloblù. Si conclude ingloriosamente la gara per l’Aurora Alto Casertano con l’espulsione di Lopez per qualche parola di troppo rivolta al direttore di gara: emozioni fino all’ultimo secondo quando il contropiede di Caterino mette in difficoltà la difesa altomolisana, che però tiene.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings