Cus Molise, riparte la ginnastica artistica: ecco il programma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo la chiusura imposta dalla pandemia. Di Bernardo: “Importante dare continuità”



CAMPOBASSO. Un occhio al presente con la speranza di dare seguito a quanto intrapreso in questo inizio di anno, uno al futuro con la possibilità nel 2022 di essere protagonisti nelle gare. C’è entusiasmo e voglia di emergere nel settore giovanile della ginnastica artistica al Cus Molise. Gabriella Di Berardo e Carmine Iacovella stanno cercando di proseguire sulla strada intrapresa per continuare a far crescere una disciplina che ha già regalato grandi soddisfazioni ma che può salire ancora alla ribalta.

“Dopo la chiusura dovuta alla pandemia, la ripresa c’è stata e possiamo ritenerci soddisfatti dei numeri che abbiamo avuto fino a questo momento – spiega Gabriella Di Berardo – inizialmente il gruppo era ristretto, poi fortunatamente è cresciuto con tante nuove iscritte. Questo ci ha permesso di istituire i due gruppi, quello delle principianti e delle avanzate. Con le prime siamo all’avviamento mentre con il gruppo delle avanzate abbiamo dato il via ad un lavoro che, speriamo, il prossimo anno possa portarci a disputare delle gare in ambito nazionale. Abbiamo tempo a disposizione visto che i primi appuntamenti in calendario saranno a giugno 2022 e cercheremo di arrivarci nella maniera migliore possibile”. Il primo appuntamento della nuova stagione sarà però rappresentato da una lezione aperta ai genitori che si svolgerà, pandemia permettendo, a ridosso delle festività natalizie. Nella circostanza, tenendo presenti le normative anti covid vigenti, sarà possibile assistere all’appuntamento previsto al Palaunimol in numero ristretto. “Ci auguriamo di riuscire a fare questa lezione aperta anche per dare ad atlete e genitori una prospettiva di normalità dopo il brutto periodo che tutti abbiamo vissuto. L’avvicinamento alle festività con una lezione a tema sarebbe una cosa bella e un segno importante per tutti. Lezione di Natale a parte – continua Di Berardo – al Cus Molise abbiamo la possibilità di lavorare in spazi ampi dove è sempre garantito il distanziamento tra le atlete. Questo aspetto dà una maggiore tranquillità anche alle famiglie che ringraziamo per averci dato nuovamente fiducia. Un grazie va anche a Caterina Carbonaro e Carmine Iacovella che mi affiancano oltre che al Cus che ci permette di lavorare in condizioni ottimali visto il momento particolare che si sta vivendo”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings