Isernia beffata allo scadere: vince la Maceratese 2-1

Isernia beffata allo scadere: vince la Maceratese 2-1

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
[caption id="attachment_7912" align="alignleft" width="200"] Una foto dell'Isernia tratta dalla pagina Facebook Isernia F.C.[/caption]

Il sogno di centrare la quinta vittoria di fila si infrange al 94', per l'Isernia FC. La compagine allenata da mister Farina è stata sconfitta 2-1  allo scadere sul campo della Maceratese, dopo una partita nella quale non ha sfigurato ma è apparsa poco lucida sotto porta. Primo tempo di marca  biancoceleste, con l'Isernia pericolosa in ripartenza con Panico e Galuppi. Ma al 42', nonostante la manovra confusa, sono i padroni di casa a passare in vantaggio con un preciso pallonetto di Melchiorri, da solo di fronte al portiere degli ospiti D'Arienzo. Nelle ripresa sono ancora i biancocelesti a rendersi pericolosi con Artiaco, ma l'estremo difensore Mariani fa il miracolo e devia in corner. Al 64' l'Isernia pareggia su calcio di rigore battuto da Panico dopo un fallo di mano in area di Bucci che non sfugge all'arbitro. Da quel momento comincia l'assedio della Maceratese, con l'Isernia che si sgonfia. Al 76' i padroni di casa reclamano per un penalty non concesso dopo che Melchiorri era caduto in area. Poi, all'ultimo minuto, il vantaggio di Orta che sorprende la difesa pentra dopo un calcio d'angolo e batte a rete. E' l'ultima azione, l'arbitro fischia e il match si chiude con l'Isernia che sfiora il sesto risultato utile consecutivo (considerando la vittoria di Coppa). Prossimo turno in casa contro la Jesina per cercare il riscatto.

Privacy Policy