Idee per un pranzo autunnale in giardino: dall’arredamento al menu

Idee per un pranzo autunnale in giardino: dall’arredamento al menu

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Finisce l’estate ma i nostri giardini, al contrario del sole e del mare, non vanno certamente in pausa. Al contrario, se sarete bravi ed intelligenti, potrete sfruttarli anche in autunno: un po’ per il tempo che, nonostante le prime piogge, saprà ancora regalarvi più di una soddisfazione, e un po’ per la varietà di stili che potrete utilizzare e che si adeguano benissimo a questa stagione dell’anno così particolare. Ad esempio, potreste scegliere di arredare un giardino con uno stile etno-chic così da godervi al meglio i vostri pranzi autunnali, prevedendo un menu che sia anch’esso adatto al momento. Ecco alcuni consigli e idee che vi faranno davvero comodo.

Arredamento etno-chic: come fare?
Etnico, ma anche chic: un giardino arredato secondo questo stile sa perfettamente come lasciare di stucco i vostri amici, ma anche come cullarvi fra colori, odori e profumi lontani mille miglia eppure così vicini a voi. È il perfetto mix fra l’arredo proprio di culture molto lontane, e l’adeguamento ad uno spazio come il giardino. Come creare un arredamento etno-chic, dunque? Innanzitutto i colori, che dovranno essere esplosivi ed estremamente variegati: un melting pot di tinte che dovrà comprendere il rosso, il blu, il giallo e il rosa, così da creare blocchi separati. Non dimenticate ovviamente tavolo, sedie e possibilmente cercate di aggiungere anche un gazebo come quelli offerti da Unopiù, ottima soluzione per riparare voi e la vostra tavola dal sole durante le ore più calde. Infine il consiglio è di riciclare un pallet e di utilizzarlo per fare il tavolo, sarebbe una soluzione perfetta per aggiungere quel tocco di stile etico e fai-da-te, che di solito è molto apprezzato dai visitatori. Ecco alcune idee da cui prendere spunto.

Come scegliere il barbecue?
Un giardino privo di un barbecue è un giardino orfano di una componente indispensabile per dare vita a molte occasioni di ritrovo con parenti e amici, ma come sceglierne uno? Quelli a carbonella sono molto semplici da usare e leggeri, anche se impiegano più tempo a riscaldare, mentre quelli a gas sono ovviamente più pesanti per via della bombola, ma sono anche pronti sin da subito per cucinare. Infine, ecco il barbecue a legna: una vera e propria costruzione fissa, dallo stile inarrivabile ma anche molto complesso da costruire e da gestire.

Pranzo domenicale in giardino: il menu
Salutare l’estate con un pranzo domenicale: un giardino è bello anche per questo. Ma quale menu prevedere? Potreste ad esempio dare un tocco di mare con un primo come i fusilli con seppioline e cozze, oppure optare per una freschissima insalata di riso con melone e prosciutto. Come secondo piatto, l’arrosto di maiale in porchetta è un’ottima soluzione per un pranzo di fine estate, così come le polpette di patate e zucca. E come ogni pranzo che si rispetti, sarà il dolce a mettere il punto esclamativo: meglio un semi-freddo alla fragola oppure una crostata alla marmellata di fichi.

Privacy Policy