Sesto Campano, la polizia ricorda il sovrintendente Poidomani

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La cerimonia in onore del compianto collega deceduto 22 anni fa. I figli oggi hanno seguito le orme del padre in divisa


SESTO CAMPANO. Qualche giorno fa, presso il cimitero di Sesto Campano, alla presenza del dirigente della sezione polizia Stradale di Isernia e dei familiari, si è tenuto un breve momento di preghiera nel 22esimo anniversario della morte del sovrintendente Ezio Agatino Poidomani, caduto il 2 aprile 1999 nell’adempimento del dovere.

Quel terribile giorno il sovrintendente Poidomani, di origini siciliane ed in servizio presso la sezione polizia Stradale di Isernia, stava effettuando un servizio di scorta e viabilità all’Ambasciatore in Italia degli Stati Uniti d’America, Thomas Michael Foglietta, che era stato in visita in questa provincia.

Ultimato il servizio di scorta, mentre stava facendo rientro ad Isernia, il Sovrintendente Poidomani restò vittima di un incidente stradale sull’autostrada A1: lasciò la moglie Marina e due figli, oggi entrambi membri della polizia di Stato in servizio a Roma.

Durante la cerimonia, cui hanno assistito la vedova e la figlia, è stato deposto un cuscino di fiori inviato per l’occasione dal capo della polizia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings