Cento anni per Antonietta Tartaglia: due le comunità in festa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La vedova dell'indimenticato maestro Vincenzo Di Lazzaro


TREVISO/CIVITANOVA DEL SANNIO. Un filo invisibile, lungo circa 700 chilometri, unisce oggi Civitanova del Sannio e Treviso. Due località in festa per i 100 anni che compie, nel primo giorno del 2022, la signora Antonietta Tartaglia, una vita trascorsa a Civitanova, vedova dell'indimenticato maestro Vincenzo Di Lazzaro, trapiantata nella città veneta ormai da anni.
Festa grande, dunque, a Treviso dove la signora Antonietta è stata festeggiata dai figli Antonino e Patrizia Di Lazzaro, con i rispettivi coniugi Mariarita e Sergio, e dai nipoti Chiara e Laura, Federica e Andrea, e dove nei prossimi giorni riceverà anche gli auguri da parte del sindaco trevigiano.

Ma è anche gioia immensa nel centro molisano dove ha insegnato a generazioni di civitanovesi e dove è ricordata con stima ed affetto. E auguri, naturalmente, anche da isnews.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings