Come avere uno stile di vita attivo e dire addio alla sedentarietà

Come avere uno stile di vita attivo e dire addio alla sedentarietà

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La sedentarietà fa male. Fa male a livello psicologico, quanto a livello fisico. Ciò accade perché l’organismo smette di funzionare correttamente, in assenza di movimento. Basti ad esempio pensare al cuore e ai polmoni e all’aumento dei rischi legati alle patologie cardiocircolatorie. Ma anche alle ossa e alle articolazioni, che possono indebolirsi ed essere afflitte anzitempo da problemi come osteoporosi e artrite. E poi la sedentarietà priva l’individuo del rapporto con gli altri, causando spesso malattie psicologiche molto gravi come la depressione. Ma come dire addio alla sedentarietà e abbracciare uno stile di vita attivo?

Combattere i problemi della sedentarietà con lo sport

Lo sport e in genere l’attività fisica sono due rimedi obbligatori per combattere le problematiche portate dalla sedentarietà. Camminare anche solo per 30 minuti al giorno, infatti, è un ottimo sistema per essere attivi. E poi non costa nulla, è alla portata di tutti e non ruba neanche del tempo a chi lavora. L’unico vero investimento da fare è un buon paio di calzature: online, su siti come yoox.com, c’è un vasto assortimento delle migliori marche sportive, come ad esempio le scarpe Adidas. Avere ai piedi delle scarpe adeguate è importante soprattutto per il benessere delle articolazioni. A livello di sport, invece, la migliore attività possibile è il nuoto: allena tutti i muscoli, senza stressare le articolazioni.

Chi dovrebbe fare attività sportiva?

L’attività sportiva è consigliata a tutti ma sono soprattutto le persone che svolgono un lavoro sedentario ad averne bisogno: ma qual è, nello specifico, l’identikit di queste persone? Chi fa un lavoro da ufficio o lavora da remoto, ad esempio, dovrebbe imparare a staccare la spina con una bella passeggiata. Anche chi non può permettersi la palestra, troverà nello sport all’aria aperta una soluzione eccellente e a costo zero. Infine, menzione speciale per gli anziani: nessuno più di loro ha il bisogno di mantenere attivi cuore, circolazione e articolazioni.

Sport anti-sedentarietà: a cosa fare attenzione?

Le persone sedentarie dovrebbero sempre cominciare a fare attività fisica per gradi: magari partendo da passeggiate di 10-15 minuti, per evitare un sovraccarico di sforzi. Ma non tutti gli sport sono adatti a tutte le persone: chi soffre di ipertensione, ad esempio, dovrebbe evitare la pesistica. E per le persone molto in sovrappeso, è sempre necessario un consulto specialistico prima di cominciare l’attività fisica. Infine, è consigliabile dedicarsi ad attività aerobiche, per mettere in moto l’organismo e bruciare grassi.

Privacy Policy