Microsoft: utile batte le attese

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Microsoft ha chiuso con un utile in crescita il primo trimestre dell'anno fiscale superando le attese degli analisti. In risalto la divisione cloud, in progresso del 90 per cento rispetto al precedente esercizio. Aumentano le vendite di Office 365.

Microsoft trimestrale

Microsoft ha archiviato il trimestre terminato lo scorso 30 settembre, con utili e ricavi in crescita, superando le previsioni del mercato.

Il colosso di Redmond ha registrato utili netti in rialzo del 16 per cento a quota 6,6 miliardi di dollari, pari a 84 centesimi ad azione, a fronte dei 5,66 miliardi, ovvero 72 centesimi ad azione, dell’analogo periodo dello scorso anno. Come segnala il sito comefaretradingonline.com nella sezione legata alle quotazioni azionarie, sono state battute le stime degli analisti che si attendevano utili per 72 centesimi ad azione.

Positivi anche i ricavi per il gruppo, aumentati del 12 per cento a quota 24,5 miliardi di dollari rispetto a 21,9 miliardi registrati nello stesso periodo del 2016. Anche in tal caso superate le previsioni di mercato ferme a 23,5 miliardi di dollari.

Microsoft vola il cloud

La società nel trimestre ha registrato dati positivi per il settore cloud, con gli stessi vertici che hanno confermato le previsioni per l’intero anno a quota 20 miliardi di dollari.

Nel dettaglio, la divisione cloud “Azure” ha chiuso il periodo con ricavi in progresso del 90 per cento rispetto all'analogo periodo dello scorso esercizio.

Positivi anche i dati relativi alle vendite di Office 365, in aumento del 30 per cento dopo le flessioni evidenziate negli ultimi esercizi.

Da registrare il calo dell’1 per cento per il comparto dei giochi, in attesa del lancio, fissato per il prossimo 7 novembre, della nuova console Xbox One X. Nel dettaglio, in rialzo del 21 per cento i profitti generati del brand Xbox mentre in flessione le vendite hardware. Aumentano del 13 per cento gli abbonati a Xbox Live.

Per quanto concerne i dati relativi alla piattaforma social di LinkedIn, sono risultati pressoché stabili a quota 1,1 miliardi di dollari.

Il ceo di Microsoft, Satya Nadella, ha confermato i target per l’anno in corso, mostrando soddisfazione per i buoni conti trimestrali.

I risultati del gruppo sono stati accolti positivamente dal mercato, con il titolo di Microsoft che ha chiuso l’ultima seduta a Wall Street in rialzo del 6,41 per cento a quota 83.81 dollari.

Un 2017 finora positivo per il gruppo informatico, come dimostrato dal valore delle azioni che da inizio anno sono aumentate di circa il 30 per cento.

Change privacy settings