Cinque miti comuni sulle VPN sfatati

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Le VPN ti mantengono privato online e possono aiutarti a proteggerti dai criminali informatici. E mentre le VPN hanno anche alcuni benefici nascosti che in pochi menzionano, ci sono ancora molti miti che circondano le VPN e il loro funzionamento. Ecco quindi la verità sulle VPN mentre sfatiamo 5 dei miti più comuni su di esse.

Le VPN sono illegali

Questo è solo parzialmente vero. Le VPN sono infatti illegali nei paesi con una pesante censura e sorveglianza online. Poiché una VPN affidabile permette agli utenti di evitarle del tutto, le agenzie governative di questi paesi ne vietano l'uso.

C'è un malinteso comune, ovvero che solo gli hacker e i criminali usano le VPN perché vogliono nascondere i loro crimini alla legge, ma questo è lontano dalla verità. Milioni di persone usano le VPN per navigare in internet in modo sicuro e privato, ricercare argomenti sensibili e proteggere i loro dati online mentre viaggiano, tra le tante altre cose.

Le VPN gratuite sono altrettanto valide di quelle a pagamento

Non devi mai dimenticare questo: quando una società a scopo di lucro ti fornisce un servizio gratuitamente, è perché ti stanno usando per fare soldi. Tu sei il prodotto, non il cliente.

Non dimenticare questa regola se stai soppesando i vantaggi di una VPN gratuita contro una a pagamento. Il modo in cui una VPN gratuita fa soldi dipende dal senso etico, ma nessuno dei metodi che si usano è di buon auspicio per la tua sicurezza online. I metodi più comuni comportano un'attenta registrazione del tuo traffico e l'inserimento di annunci in qualsiasi cosa tu faccia online o semplicemente la vendita dei dati a terzi. Le VPN gratuite meno scrupolose hanno venduto la larghezza di banda dei loro utenti a società e hacker o hanno usato il loro accesso per distribuire malware.

Tutte le VPN a pagamento sono sicure al 100%? Ovviamente no. Alcune registrano i tuoi dati, hanno protocolli di crittografia deboli e perdite di DNS. Come per tutto il resto, devi scegliere con attenzione e fare le tue ricerche prima di scegliere le migliori VPN.

Una VPN renderà il mio internet troppo lento da usare

Una VPN può effettivamente rallentare la tua velocità di internet, ma non necessariamente. La gravità del rallentamento dipende anche dalle impostazioni che scegli e dalla tua velocità VPN, ma di solito sarà troppo piccola per essere notata se stai navigando online.

Quando sei su una VPN, tutto il tuo traffico internet viaggia attraverso un server VPN, che viene criptato prima di andare a destinazione. Naturalmente, questo processo avrà un impatto trascurabile sulla tua velocità di internet. Ma, a seconda del paese in cui scegli di connetterti, potresti non notare alcuna differenza. Se fai il proxy del tuo traffico attraverso un paese dall'altra parte del mondo, la tua latenza subirà un colpo. Non è necessario avere un ampio background tecnologico per essere in grado di usare una VPN.

Solo i criminali e gli hacker usano le VPN

Questo è uno dei miti VPN più diffusi. I criminali e gli hacker usano le VPN, ma sono tutt'altro che gli unici a beneficiare della sicurezza e della privacy online.

Una VPN mi terrà al 100% sicuro e privato, non importa quello che faccio

Le VPN sono strumenti potenti per la sicurezza e la privacy, ma non ti proteggono dagli errori umani. Per la migliore protezione online, combina la tua VPN con altri strumenti di sicurezza e un po' di conoscenza di internet.

Change privacy settings