Meteo: atteso il picco del caldo, poi temperature più miti

Meteo: atteso il picco del caldo, poi temperature più miti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La forte ondata africana surriscalda mezza Europa, interessata anche la Penisola e la nostra regione. L’aggiornamento a cura di meteoisernia.net


In queste ore stiamo vivendo una fase estiva da record. Aree molto vaste del Vecchio Continente occidentale sono sotto la morsa del caldo intenso: Spagna, Francia, Germania, Inghilterra meridionale ed Italia.

Ad accentuare la risalita di questa massa calda ha contribuito una depressione "a goccia" collocata in Atlantico che, come una aspirapolvere, ha risucchiato dal nord Africa spingendola sino sull'Europa centro settentrionale. Proprio l'indebolimento di questa "goccia" farà sgonfiare questa immensa bolla calda che si adagerà verso l'Europa dell'est, perdendo gradualmente temperatura.

Per fortuna gran parte della fascia adriatica è rimasta esclusa da questa fiammata grazie a insistenti correnti settentrionali che hanno mantenuto il caldo e le l'umidità più sopportabili, complice una persistente e mitigante ventilazione. Tuttavia il caldo si è fatto comunque sentire registrando elevati valori anche in tutto il Sannio. Ecco alcune massime di oggi registrate dalle stazioni di rilevamento meteorologico della rete di www.meteoisernia.net

Solo Campobasso, la più fresca, non ha superato i 30 gradi con una massima di 28.3°C (14:57). Guardialfiera 36.3°C (16:37), Toro, 31.7°C (15:01), Bojano: 32.9°C (15:16), Isernia 33.0°C (14:59), Monteroduni 35.3°C (15:14), Venafro 36.6°C (15:31). E' evidente che il caldo ha penalizzato maggiormente le zone ad occidente del Molise ed in generale quelle maggiormente esposte alle avvezioni calde come il venafrano e tutta l'area del versante adriatico a ridosso della costa.
Molto caldo anche nelle zone pedemontane del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise: Rocchetta Al Volturno ha registrato una massima di 32.9°C (15:25), mentre Castelnuovo Al Volturno ha visto ben 31.9°C (15:36). Tutti i dettagli delle stazioni meteorologiche della rete del Molise e del Sannio sono a questo indirizzo https://www.meteoisernia.net/rete-di-monitoraggio.html

Come anticipato, in montagna è andato un po’ meglio grazie alle correnti mitiganti, tuttavia è previsto un ulteriore leggero aumento delle temperature tra oggi e domani venerdì 28 giugno 2019, giornata, peraltro, di festa nel capoluogo pentro che quest'anno potrebbe ospitare la manifestazione fieristica all'aperto senza alcuna minaccia di pioggia e con caldo fastidioso.

Fortunatamente il prossimo week end dovrebbe essere migliore sotto il profilo delle temperature alte. Sabato e almeno la prima parte di domenica, gran parte del centro sud adriatico sarà leggermente rinfrescato da correnti settentrionali che potremo sicuramente valutare anche sulle nostre regioni. Probabilmente andremo poi incontro ad una fase altalenante di temperature non estreme ma pur sempre estive.
Per ora gli indici temporaleschi sono piuttosto bassi, pertanto è lecito attendersi una prosecuzione della fase asciutta. Qualcosa di nuovo potrebbe affacciarsi verso la fine della settimana prossima, prima di luglio, ma tenendo comunque presente la bassa attendibilità di una valutazione così a lungo termine.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

 

Privacy Policy