Vastogirardi, il vento abbatte 'Re Fajone’: il Molise perde uno dei suoi simboli

Vastogirardi, il vento abbatte 'Re Fajone’: il Molise perde uno dei suoi simboli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il faggio plurisecolare della riserva Mab di Montedimezzo è caduto nella notte. La scoperta è stata fatta da un cacciatore questa mattina ed è stata confermata dalla Forestale


VASTOGIRARDI. Un colpo al cuore del Molise, quello provocato dall’ondata di maltempo che, la notte scorsa, ha imperversato in tutta la provincia. A causa del vento forte è caduto ‘Re Fajone’, il faggio plurisecolare simbolo della regione, la cui stima approssimativa è di circa 500 anni, meta da sempre di turisti da tutto l'alto Molise e non solo. 

re fajone caduto 3Questa mattina un cacciatore durante un’escursione in località ‘Valle Santa Maria’, nel bosco di San Nicola a Vastogirardi si è trovato di fronte all’amara scoperta.
L’enorme albero non ha retto alla furia del vento: ora, purtroppo, ne è rimasto solo il moncone del tronco, come confermato dalla Forestale. 

Re FajoneMalata da tempo, la pianta monumentale presentava all'interno un marciume che si estendeva per 3-4 metri dentro il tronco. Per essere un faggio, le sue dimensioni sono straordinarie: 25 metri di altezza e 6,40 metri di circonferenza. Di certo è il più grande faggio del Molise ed uno tra i più importanti ed imponenti a livello nazionale. Dunque un simbolo per la regione, conosciuto in tutta Italia visto che spesso la stampa nazionale si è occupata dell’eccezionalità del ‘Re Fajone’.

Dell’accaduto è stata informata l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Di Lucente.

 

Privacy Policy