Al Témenos esperti a confronto sulle terapie innovative in campo socio sanitario

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il 23 giugno, presso il centro polifunzionale di Monteroduni, si terrà il seminario promosso in collaborazione con il Consorzio di libere imprese e la società Ars Vivendi



MONTERODUNI. ‘Le terapie complementari in campo socio sanitario: le artiterapie, un approccio innovativo’. E’ questo il tema scelto per il seminario che si terrà il prossimo 23 giugno presso il centro polifunzionale Témenos di Monteroduni, a partire dalle ore 8.15. L’evento è promosso in collaborazione con il Consorzio di libere idee e la società Ars Vivendi.

Ad aprire i lavori sarà la psicologa psicoterapeuta e responsabile del Témenos Rossella Chiarullo, con un intervento sul tema: ‘Gli approcci non farmacologici alle demenze, trattamento e gestione dei pazienti con Alzheimer’. La parola passerà quindi alla musicologa Anna Damiani, che illustrerà ‘Le artiterapie: un modello integrato. Panoramiche delle metodologie e delle tecniche di intervento accreditate nelle varie discipline e arti terapiche’.
Lo psichiatra psicoterapeuta Giorgio Villa parlerà invece de ‘L’approccio clinico-medico di un arteterapeuta: le principali patologie psichiche e la loro rappresentazione cinematografica’.

Dopo la pausa pranzo avrà inizio, alle ore 14, la sessione pomeridiana del seminario con l’introduzione ai workshop. La docente Anna Damiani spiegherà ‘Come organizzare un laboratorio espressivo’. Dalle 14.30 alle 16 sono invece in programma i workshop integrati. La Damiani, insieme alla dottoressa Susanna Odevaine, illustrerà ‘L’esperienza corporea tra gesto, suono e segno’. Chiuderanno i lavori le riflessioni e le conclusioni, attraverso un confronto con i partecipanti.

Il seminario costituisce un credito per il master annuale ‘Le Artiterapie: un modello integrato’, che avrà inizio ad ottobre. Prevede 400 ore di formazione in aula con lezioni teoriche frontali e workshop esperienzali guidati e 200 ore di tirocinio presso strutture accreditate. Inoltre, l’evento è accreditato per otto crediti dall'Ordine degli Assistenti sociali del Molise e su richiesta è attivo, da Campobasso, un servizio navetta con un piccolo costo aggiuntivo.

Change privacy settings