Antibiotici e flora intestinale, il post influenza

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Consigli utili per superare i disturbi derivanti dall’utilizzo degli antibiotici ed evitare eventuali ricadute. La rubrica del dottor Mario Angiuli della farmacia San Lazzaro di Isernia


E’ stato tempo di influenza, che in molti casi perdura, colpendo ancora parecchie persone, specie bambini. Frequenti sono anche le ricadute.

Anche dopo la guarigione, inoltre, permangono alcuni sintomi, i più frequenti dei quali sono spossatezza e disturbi intestinali: specie diarrea. Quest’ultima compare soprattutto se sono stati usati antibiotici per evitare complicanze.

Il nostro apparato digerente ospita miliardi di microrganismi, circa 500 differenti specie batteri che vanno a costituire la flora batterica intestinale. La popolazione batterica presente nel nostro intestino è tanto numerosa da superare di almeno dieci volte il numero totale delle nostre cellule (miliardi e miliardi di cellule che costituiscono il cosiddetto bioma).

La flora intestinale svolge una serie di funzioni essenziali per la nostra salute. Innanzitutto rappresenta una barriera in grado di proteggere l’organismo dall’ attacco di batteri nocivi. Interviene, poi, nei processi digestivi, produce vitamine e micronutrienti, oltre a svolgere un ruolo nella maturazione e stimolazione del sistema immunitario.

Alterazioni della flora intestinale

L'equilibrio della flora intestinale è fragile e può essere facilmente alterato. In particolare, le terapie antibiotiche possono causare un importante squilibrio della flora batterica, provocando fenomeni diarroici, particolarmente frequenti nel bambino. Gli antibiotici, infatti, se da un lato eliminano i batteri responsabili dell'infezione, dall'altro possono agire anche nei confronti dei microrganismi “buoni” che regolano e mantengono l'equilibrio della flora e, come già detto, la funzionalità dell’apparato gastroenterico e di interi distretti del nostro organismo anche apparentemente non collegati a quello gastroenterico. Tanto che si parla di “secondo cervello” presente nell’intestino di ognuno di noi.

Probiotici e flora intestinale

Per rinforzare o ripristinare velocemente la flora intestinale in caso di terapie antibiotiche, può essere utile ricorrere ai probiotici, prodotti a base di microrganismi benefici per il nostro organismo più comunemente noti come fermenti lattici

I probiotici sono contenuti in dosi differenti sia in alcuni alimenti (latte fermentato e/o yogurt arricchiti) sia in prodotti farmaceutici (riequilibratori intestinali venduti in farmacia). I microrganismi probiotici, per esercitare il loro effetto benefico, devono essere in grado di raggiungere vivi e attivi l'intestino, resistendo all'ambiente acido dello stomaco e all'azione dell'antibiotico. Non sono pertanto tutti uguali e anche la loro composizione deve essere adeguata al problema che devono risolvere.

È importante in questi casi saper scegliere o farsi consigliare dal farmacista di fiducia il prodotto più adeguato tra le innumerevoli tipologie in commercio molte delle quali inutili per la loro composizione e formulazione. Infatti, solo certi ceppi di flora batterica e solo in determinate quantità sono in grado di essere attivi e addirittura efficaci solo su certi tratti mirati dell’intestino anziché in altri sui quali possono essere talmente inutili. Anche la tempistica di assunzione, prima, durante o dopo il trattamento con antibiotici è diverso da fermento e fermento ed è quindi responsabile del risultato ottenuto.

Molto importante anche la fase di reidratazione con soluzioni saline magari arricchite di nutrienti in grado di aiutare la ripresa dell’organismo e attenuare la stanchezza e la debilitazione seguente alla fase influenzale.

Si ricordano le iniziative gratuite del mese:

GIOVEDÌ 22,  VENERDì 23 E SABATO 24 FEBBRAIO: pulizia del viso gratuita con innovativa tecnologia ad ultrasuoni

LUNEDÌ 26 FEBBRAIO: test dell’udito

Maggiori informazioni 

Visita il sito www.farmaciasanlazzaroisernia.it

                                                                    

Unisciti al nostro gruppo Whatsapp per restare aggiornato in tempo reale: manda ISCRIVIMI al numero 3288234063

Change privacy settings