Sosta e circolazione autocaravan: il presidente dell'Unione Club Amici Perriera incontra la viceministra Bellanova

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Fondi per le aree attrezzate e non solo: gli argomenti al centro dell’importante meeting tra la federazione nazionale dei Campeggiatori e il Governo


ROMA. Incontro della federazione nazionale dei Campeggiatori, rappresentata dall’isernino Ivan Perriera, con la vice ministra Teresa Bellanova, al Ministero delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili, per affrontare alcuni argomenti strettamente legati alla sosta e alla circolazione delle autocaravan e, in particolare, della modifica di alcune parti dell'art. 185 del Codice della Strada.

“Anche grazie alla collaborazione e disponibilità della Caposegreteria della Viceministra, Alessia Fragassi, - spiega il presidente dell'Unione Club Amici - si è avuto modo di rappresentare quanto, a parere della Federazione, sia impropria la citazione dell'emissione di deflussi propri, nel suddetto art. 185, e che questa venga utilizzata da alcuni sindaci, come attività di campeggio quando è chiaro che il frigorifero, boiler o la stufa, sono parte integrante dell'allestimento delle stesse autocaravan che vengono immatricolate come uso abitativo, anche in virtù di questi elementi, insieme alle altre attrezzature quali letti, water, docce e specifici serbatoi di recupero, che tutti insieme consentono l'utilizzo e, perché no, il pernottamento, senza che questo venga configurato come attività di campeggio ma, semplicemente, l’uso regolare delle attrezzature di bordo di veicoli realizzati per tali finalità. E ancora: nel corso dell'incontro si è fatto riferimento anche ad alcune distorsioni interpretative che, facendo leva sugli art. 6 e 7 del CdS, e soprattutto, come espressamente indicato, senza preventivamente interpellare i ministeri competenti, portano a Ordinanze di divieto illegittime (come più volte evidenziato dallo stesso ministero e dalla giurisprudenza specifica)”.

Infine, Ivan Perriera ha anche suggerito di utilizzare parte dei fondi del “recovery fund”, per la realizzazione di aree attrezzate, con riferimento alla circolare del prefetto Gabrielli che ha imposto ai comuni di individuare e realizzare aree servite da impianti elettrici, acqua e fognature, da destinare, in caso di necessità, alla protezione civile per le emergenze ma utilizzabili, se libere, per il turismo itinerante.

Il summit, giudicato proficuo dalla Federazione, si è chiuso con l'impegno di rinnovare a breve l'appuntamento, “coinvolgendo anche per una istruttoria tecnica i dirigenti ministeriali, ognuno per le specifiche competenze".

Oltre alla Viceministra, Teresa Bellanova e alla dottoressa Alessia Fragassi, Perriera ringrazia il Camper Caravan Club Salento, promotore dell'incontro.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Change privacy settings